Gelato vegano allo yogurt di soia e frutta fresca

Uno snack velocissimo da preparare, super rinfrescante e a base di pochi ingredienti genuini: ecco la ricetta dei gelati vegani allo yogurt

Stampa

Gelato allo yogurt di soia e frutta fresca

Quando il caldo impazza ecco che questi gelati vegani allo yogurt e alla frutta ci vengono in aiuto per una pausa rinfrescante e rigenerante. Pochi ingredienti semplici e genuini: yogurt di soia e frutta fresca. Per i più golosi abbiamo però aggiunto una variante con scaglie di cioccolato e una con crema di mandorle. Insomma, ce n’è per tutti i gusti, letteralmente!

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min + 120 min riposo
    Tempo tot.: 10 min + 120 min riposo
    Dosi per: 12 ghiaccioli

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

I gelati vegani alla frutta

Per i gelati vegani alla frutta e yogurt riunite nel tritatutto 140 ml di yogurt con i mirtilli e frullate bene. Versate il composto in due stampini. Procede allo stesso modo per tutta l’altra frutta: frullate ogni volta 140 ml di yogurt con un frutto diverso e versateli in due stampini.

La variante al cioccolato e alla mandorla

Versate 180 g di yogurt di soia in una ciotolina e aggiungete due cucchiai di sciroppo d’acero e due cucchiai di scaglie di cioccolato fondente. Mescolate bene e versate il tutto in uno stampino per ghiaccioli. In una seconda ciotolina mescolate 180 g di yogurt con i due cucchiai di crema di mandorle e un cucchiaio di sciroppo d’acero. Versate il tutto in due stampini per ghiaccioli.

Facciamo congelare in freezer

Coprite gli stampini con l’apposito coperchio e infilzate ciascun ghiacciolo con uno stecchino di legno. Riponete il tutto in freezer qualche ora fino a quando si saranno completamente congelati. Per rimuoverli dallo stampo immergetelo in acqua fredda per qualche secondo e poi estraete i ghiaccioli. Se avete invece usato i bicchierini di plastica o di carta potete semplicemente tagliarli ed eliminarli.

Conservazione

Questi ghiaccioli si conservano in freezer nei loro stampini per 3/6 mesi.

Consiglio per i vegolosi: Questi gelati sono personalizzabili a seconda dei proprio gusti: potete usare qualsiasi altro tipo di frutta, oppure sostituire la crema di mandorle con un'altra crema di frutta secca, come ad esempio nocciole o pistacchi.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)