Barrette crudiste al limone e albicocche

Barrette vegane crudiste energetiche, fresche e dolci al punto giusto, ideali per una pausa o a colazione per partire alla grande la giornata

barrette crudiste limone albicocche
Stampa

Barrette crudiste al limone e albicocche

In queste barrette crudiste la dolcezza delle albicocche e la freschezza del limone si completano alla perfezione, dando vita a una ricetta raw super energetica grazie anche ai fiocchi d’avena, oltre che a tutta la frutta secca presente.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Tempo tot.: 10 min
    Dosi per: 8 persone

Si cucina!

Prepariamo l’impasto

Lavate bene i limoni, grattugiatene la scorza poi spremetene il succo. Riunite nel tritatutto le albicocche secche, succo e scorza di limone, un pizzico di sale e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo. Trasferitelo in una ciotola, unite il cocco rapè, la farina di nocciole (se non l’avete basterà frullare la stessa quantità di nocciole fino ad ottenere un composto fine) e i fiocchi d’avena e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

Formiamo le barrette

Foderate di carta forno la teglia, versate l’impasto e distribuitelo in maniera uniforme pressandolo bene con un cucchiaio o con le mani. Lasciate riposare il composto in frigorifero almeno un’ora per fare in modo che si solidifichi bene, poi dividetelo a quadrotti, decorando ciascuno con un po’ di cocco rapè e una fettina di limone o di albicocca fresca.

Conservazione

Potete conservare queste barrette crudiste in frigorifero in un contenitore per alimenti per 4-5 giorni, tenendole separate con dei fogli di carta forno.

Consiglio per i vegolosi: Per un tocco in più, aggiungete all'impasto già frullato dei frutti rossi essiccati, daranno una piacevole nota di colore e di sapore.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)