Crostata vegan alle albicocche con crumble ai pistacchi

Una crostata dal morbido ripieno di albicocche fresche ricoperto da un croccante crumble ai pistacchi che si abbina alla perfezione e ne esalta la dolcezza

Crostata vegan alle albicocche con crumble ai pistacchi
Stampa

Crostata vegan alle albicocche con crumble ai pistacchi

Questa crostata vegan alle albicocche con crumble ai pistacchi è perfetta per il dopo cena: dolce il giusto, pieno di frutta fresca con un croccantissimo crumble ai pistacchi e soprattutto semplice da realizzare. Se proprio volete strafare, accompagnatelo con una bella pallina di gelato vegan alla vaniglia: sarà semplicemente sublime.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 20 min
    Cottura: 35 min
    Tempo tot.: 55 min
    Dosi per: 8 persone

Ingredienti

Per il crumble:

  • 90 g di farina 2
  • 30 g di burro di soia
  • 35 g di malto di riso
  • 60 g di pistacchi tritati

Strumenti

Si cucina!

Per la frolla mescolate in una ciotola la farina, la scorza di limone e il lievito e a parte mescolate il latte di soia, il malto di riso e l’olio di semi di girasole. Unite gli ingredienti liquidi a quelli solidi, amalgamando bene il tutto fino a ottenere un panetto omogeneo. Stendetelo all’interno della tortiera leggermente unta formando uno strato uniforme sulla base e lungo i bordi, poi lasciatelo riposare 1 ora in frigorifero.

Farciamo la crostata

Nel frattempo tagliate le albicocche a metà, rimuovete il nocciolo e cuocetele 5 minuti in padella con l’acqua e lo sciroppo d’acero a fiamma media per farle ammorbidire, poi lasciatele raffreddare. Per il crumble mescolate in una ciotola la farina con il burro di soia e il malto di riso fino a ottenere un composto che ricordi delle briciole grossolane. Bucherellate la base di pasta frolla con una forchetta e disponete le albicocche in uno strato uniforme, poi ricoprite il tutto con il crumble e la granella di pistacchi.

Inforniamo

Infornate la vostra crostata in forno ventilato a 180°C per 30 minuti, poi sfornatela e lasciatela raffreddare completamente prima di servirla tagliata a fette.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questa crostata 2-3 giorni su un piatto da portata coperta con un telo pulito o in un contenitore apposito per torte.

Consiglio per i vegolosi: Quando le albicocche non sono di stagione potete anche usare quelle sciroppate, oppure sostituirle con un frutto a piacere.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly

Le altre ricette video

0