Cous cous di cavolfiore con cipolle, uvette e pinoli

Un primo piatto un po’ alternativo, decisamente leggero ma altrettanto ricco di gusto

Print

Cous cous di cavolfiore con cipolle, uvette e pinoli

Il cous cous di cavolfiore con cipolle, uvette e pinoli è una ricetta senza glutine in cui è il cavolfiore ridotto in briciole grossolane la star del piatto. Nella nostra versione l’abbiamo voluto proporre con cipolle caramellate sfumate con aceto, pinoli tostati e deliziose uvette che danno una punta di dolcezza che con il cavolfiore si sposa divinamente. Un piatto leggero ma che possiamo garantirvi soddisferà il vostro palato.

    Author:
    Preparazione: 10 min
    Cottura: 10 min
    Tempo totale: 20 min
    Dosi per: 2 persone

Si cucina!

Prepariamo il cous cous

Lavate e asciugate bene il cavolfiore, dividetelo in cimette e frullatelo nel tritatutto con modalità pulse pochissimi secondi alla volta fino ad ottenere delle grosse briciole.

Ora il condimento

Ammollate l’uvetta in acqua tiepida per 10 minuti. Tostate i pinoli in una padella ben calda fino a quando saranno dorati. Pulite e affettate la cipolla, e saltatela in padella con un filo d’olio per 5 minuti con un pizzico di sale e di pepe. Unite anche l’uvetta scolata e fate insaporire un paio di minuti. Aggiungete infine lo zucchero di canna e quando si sarà sciolto, sfumate con l’aceto di mele.

Saltiamo il cous cous

Unite al condimento il cous cous di cavolfiore e cuocete per 2-3 minuti, regolando di sale, pepe e olio se necessario.Terminate aggiungendo i pinoli tostati e servite.

Conservazione

Potete conservare questo cous cous di cavolfiore 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti. Al momento del consumo potete scaldarlo in padella o al microonde, oppure gustarlo freddo.

Regala una gift card Amazon

Consiglio per i vegolosi: Questo cous cous si presta anche come ricetta crudista, basterà non saltare il cavolfiore e condirlo con una salsa o verdure crude.

Print Friendly
Mostra commenti (0)