Cannoncini vegan ripieni di crema al mandarino

Basta un po’ di pasta sfoglia, una deliziosa crema agrumata e i vostri cannoncini fatti in casa saranno pronti in un attimo

cannoncini crema mandarino arance cioccolato
Stampa

Cannoncini ripieni di crema al mandarino vegan

I cannoncini vegan ripieni di crema al mandarino sono un dessert elegante e molto profumato che sorprenderà i vostri ospiti. Gli agrumi conferiscono alla crema una delicata freschezza, le mandorle ne addolciscono il sapore e il tocco finale del cioccolato rende il tutto ancora più irresistibile. Una volta imparata la tecnica di base per la realizzazione dei cannoncini, potrete farcirli con la vostra crema preferita.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 30 min
    Cottura: 30 min
    Tempo tot.: 1 ora
    Dosi per: 10-12 cannoncini

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Prepariamo la crema ai mandarini

Lavate bene i mandarini, grattugiatene la scorza e spremeteli. In un pentolino riunite l’amido di mais, la scorza dei mandarini, la vaniglia in polvere, la curcuma e il pizzico di sale. In un bicchiere graduato versate il succo dei mandarini e aggiungete latte di soia fino ad arrivare a un totale di 300 ml di liquido (ad esempio se avrete 100 ml di succo vi occorreranno solo 200 ml di latte di soia). Versatene qualche cucchiaio sull’amido e iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno per eliminare tutti i grumi. Aggiungete poi il restante liquido e trasferite il pentolino sui fornelli. Tenendo la fiamma bassa continuate a mescolare fino a che la crema si addenserà e raggiungerà il bollore. A quel punto lasciate cuocere per 2 minuti poi spegnete la fiamma. Unite alla crema lo sciroppo di riso e la crema di mandorle, mescolate bene e trasferite in una ciotola. Coprite a contatto con un foglio di pellicola e lasciate raffreddare completamente, prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero. Se preferite potete preparare la crema il giorno prima.

E ora i coni

Srotolate il rotolo di pasta sfoglia e disponetelo con il lato lungo verso di voi. Tagliatelo in strisce verticali larghe all’incirca 2 cm. Avvolgete ogni striscia di pasta sfoglia su un cono in metallo partendo dalla punta e sovrapponendo leggermente la pasta sfoglia ad ogni giro. Pressate bene l’estremità per evitare che si apra in cottura. Versate il latte di soia che vi è avanzato in una ciotolina e con l’aiuto di un pennello da cucina spennellate la superficie di ogni cono. Se volete potete anche cospargerli con dello zucchero semolato. Infornate a 200°C per 20 minuti. Una volta tolti dal forno lasciate raffreddare completamente i coni prima di rimuoverli delicatamente dal supporto in metallo.

Farciamo i cannoncini

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e immergete la punta di ciascun cannoncino. Lasciate colare il cioccolato in eccesso, poi appoggiate i coni su carta da forno per far rapprendere il cioccolato (per accelerare il processo si possono anche mettere mezz’ora in frigorifero). Quando il cioccolato si è di nuovo solidificato, con l’aiuto di una sac à poche o di un cucchiaino riempite ciascun cannoncino con la crema al mandarino ben fredda e decorate con un po’ di granella di mandorle.

Conservazione

Questi cannoncini si conservano in frigorifero per 1-2 giorni coperti da carta stagnola.

Consiglio per i vegolosi: Se non possedete gli appositi coni in metallo, potete crearli voi usando un foglio di carta da forno arrotolato a cono e ricoperto poi di carta stagnola

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)