Vegan

Bounty vegan: snack di cocco ricoperti di cioccolato

Deliziose barrette di cocco ricoperte da croccante cioccolato fondente, perfette per una pausa fresca e golosa

bounty vegan

Print

Bounty vegan: snack di cocco ricoperti di cioccolato

I bounty vegan, la versione cruelty free dei celebri snack a base di cocco ricoperti di cioccolato fondente, sono ideali per una pausa fresca e golosa. Sono facilissimi da preparare in casa, e se preferite potete realizzarli a bocconcini tondi invece che nella classica forma della barretta.

    Author:
    Preparazione: 20 min
    Cottura: 5 min
    Tempo totale: 25 min
    Dosi per: 16 bounty

Si cucina!

Prepariamo il ripieno al cocco

In una ciotola mescolate il cocco rapè, la farina di mandorle, l’olio di cocco sciolto qualche secondo in microonde, il latte di cocco, lo sciroppo di riso e la vaniglia. Amalgamate bene il tutto, poi formate dei rettangolini di composto e disponeteli su un tagliere coperto di carta da forno. Il composto è abbastanza delicato e tende a sbriciolarsi, ma compattandolo bene manterrà la forma. Disponete il tagliere con i bocconcini di cocco in freezer per un’oretta a solidificare.

Ricopriamo i bounty di cioccolato

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, lasciatelo intiepidire e immergete ad uno ad uno i blocchi di cocco. Lasciate colare l’eccesso di cioccolato e disponeteli nuovamente sulla carta forno. Una volta ricoperti tutti i dolcetti, riponeteli nuovamente in frigorifero per far rassodare il cioccolato.

Conservazione

Conservate i bounty in frigorifero in un contenitore per alimenti separati con della carta forno per una settimana.

Consiglio per i vegolosi: Vi consigliamo di togliere i bounty dal frigorifero una mezz'oretta prima del consumo.

Mostra commenti (0)