Pasta integrale ai carciofi – Video ricetta – Scuola di cucina

Una pasta irresistibile, preparata con pochi semplici ingredienti che però insieme danno vita a un piatto meraviglioso

Stampa

Pasta integrale ai carciofi

La pasta integrale ai carciofi è un primo piatto tanto semplice nella sua realizzazione e negli ingredienti usati quanto superbo e irresistibile, e per questo impossibile da non amare. I carciofi vengono saltati fino a doratura in un olio profumato all’aglio, e poi il tocco finale lo dà il prezzemolo che alleggerisce e completa alla perfezione il sapore di questa pasta. Insomma un capolavoro in formato ricetta.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 15 min
    Cottura: 25 min
    Tempo tot.: 40 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 350 di pasta integrale
  • 6 carciofi
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 ½ cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe

Si cucina!

Puliamo i carciofi

Eliminate le foglie più esterne e dure di ogni carciofo, poi tagliatene la sommità per eliminare la parte finale delle foglie che restano sempre più fibrose. Con un coltellino ben affilato pulite bene il gambo. Aprite il carciofo a metà e togliete la barbetta interna, poi tagliatelo a spicchi. Se non li cucinate subito, mettete i carciofi in ammollo in una ciotola con acqua fredda e limone per evitare che anneriscano. Inoltre vi consigliamo di eseguire queste operazioni di pulizia con dei guanti, per evitare di macchiarvi di nero mani e unghie.

Saltiamo i carciofi

Tagliate i due spicchi di aglio a metà per il lungo e soffriggeteli in un’ampia padella con un po’ di olio extravergine d’oliva fino a quando saranno dorati. Aggiungete i carciofi, eventualmente scolati dall’acqua e limone, e fateli cuocere 15 minuti, fino a quando saranno morbidi e leggermente dorati. Salate e pepate, aggiungete il prezzemolo ed eliminate l’aglio.

Condiamo la pasta

Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente, tenendo da parte una tazza di acqua. Fate saltare la pasta insieme ai carciofi un minuto, aggiungendo se necessario un po’ di acqua di cottura per la pasta. Una volta che si sarà insaporita bene, servitela ben calda.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questa pasta 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti fornito di coperchio. Al momento del consumo potete scaldarla saltandola qualche minuto in padella oppure nel forno a microonde.

Consiglio per i vegolosi: Per una nota croccante completate ogni piatto con dei pinoli tostati.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0