Pasta con pesto di finocchietto alla siciliana

Un pesto semplicissimo ma che è un concentrato di gusto e sapori tipici mediterranei: finocchietto, mandorle e pomodori secchi

Pasta con pesto di finocchietto alla siciliana
Stampa

Pasta con pesto di finocchietto alla siciliana

La pasta con pesto di finocchietto alla siciliana è un primo piatto dai profumi intensi e tipicamente mediterranei: finocchietto, mandorle e pomodori secchi si sposano qui in un pesto cremoso e saporito, di cui siamo sicuri andrete matti.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 5 min
    Cottura: 10 min
    Tempo tot.: 15 min
    Dosi per: 6 persone

Ingredienti

  • 500 g di pasta
  • 60 g di finocchietto
  • 50 g di mandorle
  • 40 g di pomodori secchi
  • 80 g di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaini di aceto di mele

Strumenti

  • Frullatore a immersione

Si cucina!

Come prima cosa tostate le mandorle in una padella antiaderente molto calda, fino a quando saranno dorate. Versatele nel bicchiere altro nel minipimer e aggiungete il finocchietto, i pomodori secchi, l’olio extravergine d’oliva, l’aceto di mele e un pizzico di sale. Azionate il frullatore a immersione e frullate fino ad ottenere un pesto non del tutto omogeneo.

Condiamo la pasta

Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente, condendola in una ciotola con il pesto di finocchietto e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta per rendere il condimento bello cremoso. Servite subito ben calda.

Conservazione

Potete conservare questo pesto fino a due settimane in frigorifero in un vasetto di vetro, avendo cura di coprire bene la superficie del pesto con dell’olio.

Consiglio per i vegolosi: Questo pesto è fantastico anche per condire ed insaporire delle fettine di tofu.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)