Pappardelle con sugo di radicchio, fichi e seitan

Una pasta tanto veloce quanto deliziosa, che con pochissimo impegno vi farà portare in tavola un primo raffinato e insolito

Stampa

Pappardelle con sugo di radicchio, fichi e seitan

Le pappardelle con sugo di radicchio, fichi e seitan sono un primo piatto semplicissimo da realizzare eppure sontuoso. Il contrasto tra il dolce dei fichi e l’amarognolo del radicchio è ciò che rende questa pasta eccezionale e imperdibile, per cui tutti ai fornelli a prepararla!

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 20 min
    Tempo tot.: 30 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Tritate la salvia molto finemente e tagliate il seitan a cubetti abbastanza piccoli. A parte affettate il radicchio a striscioline, pelate i fichi e tagliateli a cubetti. In un’ampia padella scaldate un fondo di olio extravergine d’oliva insieme alla salvia tritata e alle foglie di alloro e lasciate soffriggere per 1-2 minuti a fiamma bassa. Aggiungete a questo punto il seitan e fatelo saltare per 5 minuti a fiamma medio-alta fino a quando non sarà dorato. A questo punto unite anche il radicchio e i fichi e proseguite la cottura per altri 5 minuti regolando anche di sale.

Saltiamo la pasta

Lessate le pappardelle in abbondante acqua salata, scolatele al dente e fatele saltare in padella insieme al condimento per 1-2 minuti in modo che si insaporiscano bene aggiungendo, se necessario, un goccio di acqua di cottura della pasta. Spegnete la fiamma e servite subito intanto che la pasta è ben calda.

Conservazione

Potete conservare questa pasta un paio di giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Per un condimento ancora più cremoso potete prelevarne un paio di cucchiai e frullarlo in un tritatutto fino a renderlo una crema morbida.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)