Caponata di melanzane e tempeh

Un trionfo di sapori siciliani in questa gustosa caponata ricca di melanzane e verdure e arricchita con cubetti di tempeh

Caponata di melanzane e tempeh
Stampa

Caponata di melanzane e tempeh

La caponata di melanzane è un ricco contorno tipico siciliano, che in questa nostra versione abbiamo voluto arricchire ulteriormente con il tempeh per renderlo un secondo piatto. Noi abbiamo accelerato e alleggerito un po’ la ricetta non friggendo le melanzane, ma saltandole soltanto in padella insieme al resto degli ingredienti. Nulla vi vieta però di seguire la tradizione e friggere prima i cubetti di melanzana in olio bollente, anzi: il risultato sarà un pochino più pesante, ma certamente la caponata ne guadagnerà in gusto e cremosità.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 15 min
    Cottura: 30 min
    Tempo tot.: 45 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 1 melanzana
  • 160 g di tempeh
  • 1 carota
  • 2 coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 pomodoro (tipo ramato)
  • 40 g di olive verdi
  • 30 g di mandorle
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 12 cucchiai di uvetta
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 23 cucchiai di aceto di vino bianco
  • Basilico fresco

Si cucina!

Il soffritto

Lavate e sbucciate la cipolla, la carota e il sedano. Affettate il sedano, tagliate a metà per il lungo e poi a semi rondelle dello stesso spessore del sedano anche la carota. Tagliate a metà la cipolla e affettatela sottilmente. In una padella ampia versate un po’ di olio e fate soffriggere le verdure con un pizzico di sale.

La melanzana e il pomodoro

Lavate e tagliate a tocchi abbastanza grandi la melanzana e unitela al soffritto di verdure. Incidete la pelle del pomodoro con un coltello formando una croce, sbollentatelo 30 secondi in acqua bollente, poi spellatelo e tagliatelo a cubetti. Quando le melanzane inizieranno ad ammorbidirsi unite il pomodoro, le olive verdi, i capperi ben sciacquati, le mandorle intere, l’uvetta e il tempeh tagliato a dadini. Fate rosolare bene il tutto e proseguite la cottura per altri 10 minuti.

Il tocco agrodolce

Unite alla caponata lo zucchero e sfumate con l’aceto, cuocete altri 2 minuti, poi spegnete la fiamma. Condite con il basilico fresco spezzettato e, se possibile, lasciate riposare per una giornata prima di gustare la caponata, il sapore ne guadagnerà molto.

Conservazione

Conservate la caponata in frigorifero in un contenitore per alimenti per 3 giorni. Al momento del consumo potrete decidere se servirla fredda o scaldarla nuovamente in padella.

Consiglio per i vegolosi: Se dovesse avanzarvi un po' di caponata, sarà fantastica anche per condire un piatto di pasta.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)