Sorgo zucchine e ceci

Un cereale senza glutine molto versatile: ecco come preparare il sorgo per ottenere un piatto nutrizionalmente completo.

Sorgo ricette

Il sorgo è un cereale appartenente alla famiglia delle graminacee, il quinto per importanza dopo granoturco, riso, frumento e orzo. Coltivato maggiormente in Africa, America Centrale e Asia Meridionale per la sua capacità di resistere alla siccità, lo si trova in tutto il mondo e in Italia viene coltivato principalmente nel Centro-Nord.

Lo si può consumare nella versione di granella, che ricorda il cous cous, oppure come farina. Ha il vantaggio nutrizionale di non contenere glutine, quindi è adatto per i celiaci o per gli intolleranti al glutine, mentre presenta un buon contenuto di proteine (10%-11%), vitamine del gruppo B e numerose sostanze antiossidanti. Nella ricetta l’ho accompagnato con ceci lessati, zucchine e carote, per ottenere un piatto completo da un punto di vista proteico e di fibre.

Ingredienti per 2 porzioni

150 g di sorgo decorticato
1 scalogno
2 zucchine medie
1 carota
1 cm di radice di zenzero
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
100 g di ceci cotti
sale
pepe

Come si prepara

Sciacquate il sorgo e lasciatelo in ammollo in acqua per 2 ore circa, quindi procedete con la cottura lessandolo con il doppio del suo volume di acqua salata per circa 20 minuti. In una padella abbastanza ampia aggiungete l’olio e preparate un soffritto con lo scalogno, la carota e la radice di zenzero tagliati finemente. Dopo qualche minuto, aggiungete le zucchine ridotte a cubetti, salate e coprite, lasciando cuocere per circa 20 minuti.

A cottura ultimata del sorgo, scolatelo e unitelo alla padella con le verdure, aggiungete i ceci cotti e un poco dell’acqua di cottura del sorgo; mantecate il tutto per 2 minuti, quindi spegnere il fuoco e fate rapprendere per altri 5 minuti o più se volete consumarlo freddo.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0