Noodles con verdure e tofu croccante

noodles

Nella cucina orientale esistono diverse tipologie di noodles: i soba, gli udon, i ramen, gli shirataki, a seconda del tipo di farina utilizzata, dello spessore della pasta e delle loro caratteristiche differenti. Possono essere usati in modo simile alla pasta e ai cereali in generali. Possono essere insaporiti in moltissimi modi, mangiati saltati, fritti, in brodo e in tutti i modi che la fantasia suggerisce. Io li adoro!

Ingredienti per 2 persone

200 g di noodles (di riso, di soia, di grano saraceno, etc.)
1 carota (e tutte le verdure che volete, soprattutto quelle di stagione)
2 cipollotti
1 panetto di tofu
1 pezzettino di zenzero grande come una nocciola
Prezzemolo
Olio di sesamo
Shoyu

Preparazione

Innanzitutto sbollentate il tofu per qualche minuto e trasferitelo in una ciotola tagliato a cubetti, con qualche cucchiaio di shoyu. Lasciatelo marinare per circa mezz’ora, in modo tale che il liquido venga assorbito dal tofu. Cuocete per 3 minuti i noodles in acqua bollente (seguite le indicazioni di cottura del tipo di noodles che utilizzate) e scolateli passandoli sotto l’acqua fredda per fermare la cottura. Lasciateli riposare, non preoccupatevi se si incollano.

In una padella (meglio ancora in un wok) mettete una girata di olio si sesamo e saltatevi i cubetti di tofu, aggiungendo un paio di cucchiai di shoyu e un pezzettino di zenzero grattugiato (o se preferite solo il succo). Il tofu diventerà bruno e farà una sorta di crosticina. Aggiungete quindi il cipollotto e la carota a fiammifero, eventuali altre verdure, saltando ancora per non più di 3 minuti: è necessario che le verdure restino croccanti.

A questo punto aggiungete i noodles, amalgamateli al resto velocemente e alzate la fiamma. Lasciate che sfrigolino ben bene. Fate la stessa operazione girando ancora un paio di volte. Spegnete e servite cospargendo di prezzemolo.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)