Vellutata di verza e fagioli borlotti

Un piatto semplice della tradizione contadina, goloso e nutriente: la vellutata di verza e fagioli borlotti è la ricetta giusta per le fredde sere d’inverno.

vellutata verza fagioli

 

Stampa

Vellutata di verza e fagioli borlotti

In queste prime giornate primaverili dall’aria ancora fresca, possiamo concederci le ultime zuppe dal sapore invernale. La vellutata di verza e fagioli è un piatto semplice e povero, ma saporito e soddisfacente.

    Autore: Valentina Pellegrino
    Prep.: 30 min
    Cottura: 40 min
    Tempo tot.: 1 ora 10 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Lavate e tagliate a listarelle sottili la verza, nel frattempo, mettete sul fuoco un wok con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio tagliato a metà. Accendete il fuoco e fate soffriggere l’aglio, quindi buttateci dentro la verza, versateci l’acqua, coprite con un coperchio e fate cuocere, fino a quando la verza non sarà morbida: ci vorranno circa 20/30 minuti.

Dopo 15 minuti aggiungete i fagioli e la passata di pomodoro, salate e terminate la cottura, mescolando di tanto in tanto. Intanto, a parte in una piccola casseruola mettete un goccio di olio, un aglio in camicia e un po’ di salvia e rosmarino, accendete il fuoco e fate soffriggere per qualche minuto.

Frulliamo

Quando la verza sarà cotta, con un mixer a immersione, frullate la vostra zuppa fino ad ottenere un composto cremoso. Eliminate dal soffritto l’aglio, la salvia e il rosmarino e condite con l’olio la vostra zuppa.

Conservazione

Questa vellutata si conserva un paio di giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti ben chiuso. Al momento del consumo potrete scaldarla nuovamente in pentola oppure nel forno a microonde.

 

 

SalvaSalva

Consiglio per i vegolosi: Per decorare il vostro piatto prima di servire, preparate una granella di mandorle

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)