Uva al caramello di datteri e nocciole

Un dolcino senza troppi sensi di colpa e senza zucchero, ideale per finire un pasto in bellezza o per una ricarica di energia in ogni momento della giornata

Uva al caramello di datteri e nocciole
Stampa

Uva al caramello di datteri e nocciole

L’uva al caramello di datteri e nocciole è uno snack o un fine pasto leggero ma ricco di gusto e dolcezza tutta naturale grazie alla presenza della frutta e dei datteri. A seconda della stagione potete usare questo caramello per caramellare la frutta che preferite: provate ad esempio con delle fettine di mela o delle fragole.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 20 min +10 min di ammollo
    Tempo tot.: 20 min +10 min di ammollo
    Dosi per: 8-10 persone

Ingredienti

per il caramello

inoltre

Strumenti

Si cucina!

Per prima cosa mettete in ammollo i datteri in acqua calda per 10 minuti, e nel frattempo sciogliete l’olio di cocco al microonde o a bagnomaria. Una volta ammorbiditi frullate i datteri nel tritatutto insieme all’olio di cocco, al latte di soia e al succo di limone fino ad ottenere una crema omogenea: questo sarà il vostro caramello di datteri.

Caramelliamo l’uva

Lavate e asciugate bene gli acini d’uva poi infilzate ciascuno con uno stecchino e ricopritelo per 2/3 con il caramello. Passatelo infine nella granella di nocciole facendola aderire bene e disponete man mano gli acini di uva caramellata su un piatto o su un vassoio. Potete servire la vostra uva con caramello di datteri subito o tenerla in frigo fino al momento del consumo, ricordandovi di toglierla dal frigorifero una mezz’oretta prima in modo che il caramello possa di nuovo ammorbidirsi.

Conservazione

Potete conservare questi acini d’uva caramellata in frigorifero 4-5 giorni.

Consiglio per i vegolosi: Potete utilizzare questo caramello anche spalmato su fette di pane per una colazione o spuntino dolce ed pieno di energia.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)