Taralli pugliesi: ricetta

Ricetta taralli
Stampa

Taralli pugliesi: ricetta

I taralli pugliesi sono una ricetta tipica della tradizione italiana, ottimi snack per spezzare la fame oppure per un semplice aperitivo e, come molte altre della nostra tradizione, è una ricetta vegana.

    Autore: Cristiano Bonolo
    Prep.: 15 min + 30 min (riposo)
    Cottura: 40 min
    Tempo tot.: 1 ora 25 min
    Dosi per: 50 taralli

Si cucina!

Prepariamo l’impasto

Versate in una ciotola la farina setacciata, il sale e a seguire l’olio e il vino. Impastate gli ingredienti e lavorate poi il tutto per 5 minuti. Aggiungete all’impasto il peperoncino e riprendete a lavorarlo con le mani per circa 10 minuti sino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea.
Avvolgete l’impasto con della pellicola trasparente per alimenti e fate riposare almeno 30 minuti in frigorifero.

Diamo forma ai taralli

Terminato il riposo, prendete l’impasto e ricavate dei bocconcini di circa 10 grammi ciascuno. Aiutandovi con le mani formate per ciascuno dei bastoncini dello spessore di circa 1 centimetro e unitene le estremità dando la classica forma del tarallo, a goccia.

Cuociamo prima in acqua bollente e poi nel forno

Portate a bollore dell’acqua e tuffateci dentro una decina di taralli alla volta. Appena torneranno a galla prendeteli con una schiumarola e adagiateli su di un canovaccio pulito.
Da qui trasferiteli poco dopo su una leccarda ricoperta di carta da forno e infornate a 200 °C per circa 35/40 minuti. La superficie dovrà dorarsi e quello indicherà la cottura perfetta.

Fate raffreddare e… buona scorpacciata.

Consiglio per i vegolosi: Sostituite il peperoncino con del coriandolo in polvere per avere un gusto più esotico

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)