Risotto alle ortiche vegan

Con l’inizio della primavera possiamo trovare parecchie erbe spontanee da utilizzare anche in cucina come per questo risotto alle ortiche, un primo piatto particolare e raffinato che richiede solo un po’ di attenzione durante la fase di pulizia delle ortiche

Risotto alle ortiche vegan
Stampa

Risotto alle ortiche vegan

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 20 min
    Cottura: 25 min
    Tempo tot.: 45 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

Si cucina!

Iniziate occupandovi delle ortiche: come prima cosa indossate due paia di guanti in lattice, in modo da proteggervi dalle loro superfici urticanti. Separate tutte le foglie dai gambi e gettate questi ultimi, lavate bene le foglie e sbollentatele per qualche minuto in una pentola di acqua bollente leggermente salata.

Tritiamo le ortiche

Una volta che si saranno ammorbidite, scolatele e tritatele grossolanamente al coltello (per questa operazione potete togliere i guanti perché, una volta cotte, le ortiche perdono il loro potere urticante), poi tenetele da parte.

Prepariamo il risotto

Tritate abbastanza finemente gli scalogni o la cipolla e soffriggeteli in una casseruola dai bordi alti con un fondo di olio e un pizzico di sale. Quando sarà diventata traslucida aggiungete il riso e tostatelo a fiamma media per un paio di minuti. Sfumate quindi con il vino bianco e, una volta che sarà evaporato, coprite a filo il riso con il brodo vegetale bollente. Mescolate di tanto in tanto il vostro risotto, aggiungendo un mestolo di brodo alla volta man mano che verrà assorbito.

Completiamo e serviamo

A due minuti dalla fine della cottura del riso, unite anche le ortiche sminuzzate e il lievito alimentare, amalgamate bene il tutto, regolate di sale e pepe, poi servite subito il vostro risotto ben caldo e cremoso.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Vi consigliamo di consumare al momento questo risotto, in modo da gustarlo al giusto grado di cremosità e di cottura.

Consiglio per i vegolosi: Se lo gradite potete mantecare questo risotto con un formaggio morbido vegetale, per renderlo ancora più cremoso.

Cuciniamo insieme?

Abbiamo organizzato un corso di cucina vegan in streaming che si svolgerà il 17 maggio alle 18.30: potrai cucinare in contemporanea con chef Sonia e chiederle tutto ciò che vuoi. In poco più di 2 ore prepareremo un intero menu senza glutinesarà una bellissima esperienza e un occasione per stare in compagnia, 
imparare e condividere la propria passione 
per la cucina e poi… mangiare!

Per saperne di più, dài un’occhiata qui.

Print Friendly

Le altre ricette video

0