Purè di patate vegano – La ricetta base

Il purè di patate è un contorno tanto semplice da realizzare quanto gustoso da mangiare, un vero e proprio comfort food che trasforma delle banalissime patate in una soffice nuvola da divorare una forchettata dopo l’altra

pure-patate_vegano
Stampa

Purè di patate vegano

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 20 min
    Tempo tot.: 30 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Come prima cosa pelate le patate, tagliatele a dadini e lessatele in acqua leggermente salata fino a che saranno morbide. A questo punto scolatele e schiacciatele con lo schiacciapatate, raccogliete la purea in un pentolino dai bordi alti e condite con sale, pepe, noce moscata a piacere e burro di soia e iniziate a mescolare con la fiamma accesa.

Completiamo il purè

Una volta incorporato bene il burro di soia iniziate a versare il latte di avena (meglio se tiepido o caldo) mescolando continuamente, fino a che il purè avrà raggiunto la consistenza desiderata (per un purè più denso riducete pure la quantità di latte di avena, se invece lo preferite più morbido aggiungetene pure a piacere).

Serviamo

Una volta che il purè avrà ripreso il bollore sarà pronto da essere servito ben caldo come contorno ai vostri secondi vegan preferiti: provatelo ad esempio come accompagnamento al nostro spezzatino di soia o con il brasato di seitan.

Conservazione

Potete conservare questo purè di patate vegan 1-2 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Se lo gradite potete insaporire questo purè con un cucchiaio di lievito alimentare in scaglie.

Insieme

Con il 2021 ci piacerebbe continuare a produrre contenuti, informazione di alta qualità, ricette meravigliose e permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezza su questi temi: possiamo farlo insieme, se vuoi.
Abbonandoti a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, potrai goderti ricette inedite e contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it. Iniziamo da qui.

Print Friendly
0