Gnocchi di patate dolci ai broccoli – Video

Se cercate un primo facile ma d’effetto, lo avete trovato: degli gnocchi morbidi e fondenti, con un gusto speciale che si sposa benissimo con molte verdure

Stampa

Gnocchi di patate dolci ai broccoli

Questi gnocchi di patate dolci ai broccoli sono un primo semplice e sostanzioso e colorato per conquistare anche i più piccoli!

    Autore: Vegolosi.it
    Prep.: 40 min
    Cottura: 40 min
    Tempo tot.: 1 ora 20 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Lavate bene le patate e, senza sbucciarle, copritele di acqua in una pentola e portate a bollore. Cuocete fino a che le patate non saranno cotte: per esserne sicuri infilzatele con una forchetta, che dovrà entrare senza incontrare nessuna resistenza. Appena le patate sono cotte scolatele e, finché sono ancora ben calde, pelatele e passatele con lo schiacciapatate; poi lasciate intiepidire. Nel frattempo mondate i broccoli e tagliateli a dimette e cuoceteli al vapore per 12 minuti, dovranno essere ancora croccanti.

Prepariamo l’impasto

Versate la farina nella ciotola con le patate e impastate fino ad ottenere un composto omogeneo, non appiccicoso ma ancora morbido. Le dosi di farina sono indicative, potreste averne bisogno di più o di meno a seconda del tipo di patate (più o meno farinose, più o meno vecchie, più o meno acquose).

Formiamo gli gnocchi

Prelevate una porzione d’impasto, spolverizzate di farina un tagliere di legno e con le mani formate un rotolo del diametro di circa 1-1,5 cm. Tagliate il rotolo a tocchetti di 1 cm. Infarinate il rigagnocchi e passate ogni gnocco sulla sua superficie in modo da imprimere la caratteristiche righe fino a terminare l’impasto. Disponete gli gnocchi su un vassoio ben infarinato.

Cuociamo gli gnocchi

Mettete sul fuoco una pentola capiente con abbondante acqua salata e portate a bollore. Nel frattempo in una padella mettete a soffriggere con un filo di olio extravergine d’oliva uno spicchio di aglio e un peperoncino. Dopo qualche minuto aggiungete i broccoli cotti al vapore e fate insaporire per qualche minuto, continuando a mescolare. Appena l’acqua bolle tuffatevi pochi gnocchi alla volta, e man mano che vengono a galla prelevateli con una schiumarola e versateli in padella. Quando tutti gli gnocchi saranno pronti saltateli un minuto insieme al condimento e servite subito finché sono ben caldi.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Vi consigliamo di cuocere e consumare gli gnocchi appena fatti altrimenti, nonostante la farina, rischieranno di appiccicarsi al vassoio su cui li avete disposti se li lasciate lì troppe ore. In alternativa potete congelare gli gnocchi, mettendoli in freezer direttamente sul vassoio ben distanziati tra loro. Una volta congelati potrete riunirli in un unico sacchetto, in questo modo eviterete che si congelino formando un blocco unico. Al momento del consumo tuffateli ancora congelati direttamente nell’acqua bollente. Come per gli gnocchi appena fatti, saranno pronti non appena torneranno a galla.

Consiglio per i vegolosi: Questi gnocchi si prestano ad essere conditi anche con un pesto di basilico oppure di pomodori secchi

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0