Plumcake vegano alle pesche e cioccolato

Un plumcake dai sapori classici: pesche e cioccolato fondente, ma proprio per questo così buono e irresistibile

Stampa

Plumcake vegano alle pesche e cioccolato

Il plumcake vegano alle pesche e cioccolato fondente è un dolce semplice semplice ma così goloso che non vedrete l’ora di prepararlo altre cento volte. L’accoppiata vincente delle pesche con il cioccolato lo rende a dir poco irresistibile, ve lo possiamo garantire.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 50 min
    Tempo tot.: 1 ora
    Dosi per: 8 persone

Si cucina!

In una ciotola iniziate con il mescolare la farina 2, la farina di mandorle, lo zucchero di canna grezzo, il lievito, la vaniglia e il sale. Aggiungete poi il latte di mandorle e l’olio di semi di girasole e amalgamate bene il tutto. Tagliate a cubetti le pesche e tritate molto grossolanamente il cioccolato con un coltello ben affilato fino ad ottenere delle scaglie, poi unite il tutto all’impasto del plumcake.

Cuociamo

Versate l’impasto nello stampo da plumcake foderato di carta forno, livellate la superficie e infornate in forno statico a 180°C per 50 minuti, facendo poi la prova dello stuzzicadenti per verificarne l’effettiva cottura: infilzatelo al centro del plumcake, dovrà uscire asciutto e senza residui d’impasto attaccati. Sfornate, lasciate intiepidire leggermente poi sformate il vostro dolce e lasciatelo raffreddare completamente su una gratella per dolci.

Conservazione

Potete conservare questo plumcake 2-3 giorni su un vassoio coperto da un telo pulito o sotto una campana di vetro per dolci.

Consiglio per i vegolosi: Al posto del cioccolato usate della granella di mandorle o di nocciole.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)