Pasta fredda alle melanzane grigliate, olive e pesto alle mandorle

Per gli appassionati delle paste fredde ecco una ricetta veloce da provare subito, condita semplicemente con un pesto di basilico alle mandorle, olive nere e melanzane grigliate all’origano

Pasta fredda con melanzane olive e pesto
Stampa

Pasta fredda con melanzane grigliate, olive e pesto alle mandorle

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 15 min
    Cottura: 15 min
    Tempo tot.: 30 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Lessate la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione, scolatela e passatela sotto l’acqua fredda per raffreddarla e fermarne la cottura. Lavate e tagliate a fette le melanzane, poi mescolate in una ciotolina un po’ di olio extravergine di oliva con sale e origano. Spennellate le melanzane con il condimento e grigliatele qualche minuto per lato su una griglia, poi mettetele da parte; una volta fredde tagliatele a filetti.

Prepariamo il pesto alle mandorle

Tagliate le olive a rondelle, poi tostate le mandorle per qualche minuto in una padella antiaderente, fino a quando non saranno leggermente dorate. A questo punto frullate le mandorle con il basilico, un giro di olio e l’aglio fino ad ottenere un pesto non del tutto liscio.

Condiamo la pasta

Condite la pasta con il pesto alle mandorle, le olive tagliate a rondelle e le melanzane e, volendo, decorate ogni piatto con un po’ di granella di mandorle.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questa pasta fredda alle melanzane in frigorifero in un contenitore per alimenti per 3 giorni.

Consiglio per i vegolosi: In aggiunta alle melanzane aggiungete anche delle zucchine grigliate a questa insalata di pasta.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly

Le altre ricette video

0