Fusilli pomodori secchi, anacardi e tofu

Un primo piatto facilissimo e veloce ma davvero ricco di gusto: pomodori secchi e anacardi, un abbinamento da provare appena possibile!

Fusilli pomodori secchi anacardi e tofu
Stampa

Pasta pomodori secchi, anacardi e tofu

Un primo piatto vegano semplice e molto gustoso, perfetto da gustare caldo ma anche come pranzo al sacco. L’abbinamento fra i pomodori secchi e gli anacardi garantisce, poi, il giusto mix di sapori. Provatela appena potete!

    Autore: Vegolosi.it
    Prep.: 10 min
    Cottura: 15 min
    Tempo tot.: 25 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 320 g di fusilli
  • 1 panetto di tofu classico o alle erbe
  • mezza cipolla rossa
  • 40 g di anacardi al naturale
  • 6 pomodori secchi non sott’olio
  • peperoncino in polvere q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • Succo di limone q.b.

Si cucina!

Tagliamo il tofu e i pomodori

Per prima cosa procedete mettendo in ammollo in acqua calda i pomodori essiccati: questo gli permetterà di idratarsi nuovamente; quando saranno ben morbidi, tagliateli prima per il lungo e poi trasversalmente per ottenere delle fettine rettangolari non troppo grandi. A parte sbollentate il panetto di tofu in acqua non salata per circa un minuto per ammorbidirlo: una volta scolato il panetto procedete a tagliarlo a cubetti regolari e lasciatelo da parte. Ora è il momento di tagliare la cipolla a fette sottili.

In una padella anti aderente mettete olio, la cipolla, una presa di sale e il peperoncino e lasciate soffriggere a fuoco medio per qualche minuto fino a che la cipolla non sarà morbida e trasparente. Procedete aggiungendo in padella gli anacardi (se preferite li potete anche tritare grossolanamente al coltello), i pomodori secchi ammollati e i cubetti di tofu.

Condiamo la pasta

Ora procedete lessando la pasta avendo cura di finire la cottura con un minuto di anticipo rispetto alle indicazioni fornite. Scolatela e passatela direttamente in padella insieme al condimento: aggiungete ancora un pizzico di sale, fate saltare a fuoco vivace e poi, per ultimo aggiungete, se vi piace, del succo di limone. Servite e gustate!

Conservazione

Questa pasta si conserva senza problemi per un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ben chiuso. Sconsigliamo la congelazione.

Insieme

Con il 2021 ci piacerebbe continuare a produrre contenuti, informazione di alta qualità, ricette meravigliose e permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezza su questi temi: possiamo farlo insieme, se vuoi.
Abbonandoti a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, potrai goderti ricette inedite e contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it. Iniziamo da qui.

Print Friendly
0