Stampa

Pasta pomodori secchi, anacardi e tofu

Un primo piatto vegano semplice e molto gustoso, perfetto da gustare caldo ma anche come pranzo al sacco. L’abbinamento fra i pomodori secchi e gli anacardi garantisce, poi, il giusto mix di sapori. Provatela appena potete!

Ingredienti

Si cucina!

Tagliamo il tofu e i pomodori

Per prima cosa procedete mettendo in ammollo in acqua calda i pomodori essiccati: questo gli permetterà di idratarsi nuovamente; quando saranno ben morbidi, tagliateli prima per il lungo e poi trasversalmente per ottenere delle fettine rettangolari non troppo grandi. A parte sbollentate il panetto di tofu in acqua non salata per circa un minuto per ammorbidirlo: una volta scolato il panetto procedete a tagliarlo a cubetti regolari e lasciatelo da parte. Ora è il momento di tagliare la cipolla a fette sottili.

In una padella anti aderente mettete olio, la cipolla, una presa di sale e il peperoncino e lasciate soffriggere a fuoco medio per qualche minuto fino a che la cipolla non sarà morbida e trasparente. Procedete aggiungendo in padella gli anacardi (se preferite li potete anche tritare grossolanamente al coltello), i pomodori secchi ammollati e i cubetti di tofu.

Condiamo la pasta

Ora procedete lessando la pasta avendo cura di finire la cottura con un minuto di anticipo rispetto alle indicazioni fornite. Scolatela e passatela direttamente in padella insieme al condimento: aggiungete ancora un pizzico di sale, fate saltare a fuoco vivace e poi, per ultimo aggiungete, se vi piace, del succo di limone. Servite e gustate!

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Questa pasta si conserva senza problemi per un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ben chiuso. Sconsigliamo la congelazione.