Zucca: come cucinarla e cuocerla in ricette vegane

La zucca si presta a tanti utilizzi in cucina: come contorno, nei dolci, come condimento per la pasta e nei risotti… Vediamo insieme come cucinarla al meglio!

ricette con la zucca

Che sia gialla, arancio vivo o verde, che sia liscia, bitorzoluta o costoluta una cosa è certa: la zucca è la regina dell’autunno in tutte le sue varietà e gli amanti di questo ortaggio potranno gioire perché si presta a mille, gustosissime preparazioni diverse (sia dolci che salate)!

Come cucinare la zucca

Partiamo dalla cottura: la zucca può essere cotta sia al forno che in padella, ma anche al vapore o bollita; molto dipende dalla ricetta a cui è destinata. Ecco come procedere per la cottura di base (ovvero, senza condimento e quindi destinata a tutte le preparazioni):

  • Come cucinare la zucca al forno:

sciacquate accuratamente la zucca e tagliatela a fette spesse un paio di cm, senza eliminare la buccia; eliminate i semi con un cucchiaio e cuocetela in forno preriscaldato a 200 gradi, per circa 25 minuti o finché non si sarà ben ammorbidita.

  • Come cucinare la zucca al vapore:

sbucciate la zucca e tagliatela a tocchetti di paio di cm. Riempite una pentola con un paio di bicchieri di acqua e aggiungete il supporto per la vaporiera; riponetevi sopra la zucca, portando l’acqua a ebollizione. A questo punto coprite con un coperchio e fate cuocere la vostra zucca per circa 20 minuti o finché non si sarà ammorbidita.

  • Come cucinare la zucca bollita:

mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portate a ebollizione. Sbucciate e tagliate a pezzetti la zucca e versatela nella pentola quando l’acqua bolle. Lasciate cuocere per circa 20/25 minuti e poi scolate.

Come conservare la zucca

Quando la zucca è ancora intera si può conservare a temperatura ambiente in un luogo preferibilmente poco umido, anche per un paio di mesi. Una volta aperta, invece, è meglio conservarla in frigorifero avvolta da pellicola e consumarla entro 4-5 giorni.

Come pulire la zucca

Prima di cucinarla, è bene lavare per bene la zucca, possibilmente con una spazzola apposita per le verdure. La buccia può essere eliminata con un coltello ben affilato, a meno che la zucca non sia biologica e in questo caso potete anche decidere di tenerla. Procedete, quindi, ad aprire la zucca a metà eliminando con un cucchiaio tutti i filamenti e i semi interni.

Ricette vegane con la zucca e utilizzi in cucina

Ora che la nostra zucca è cotta, vediamo insieme come utilizzarla!

Crema di zucca al curry - ©Vegolosi.it
  • Come base di vellutate e minestre

La zucca si presta perfettamente per la preparazione di vellutate e minestre, alle quali conferisce un sapore dolce e particolare. Partendo da della zucca cotta al forno possiamo preparare, per esempio, un’ottima vellutata di zucca e carote da aromatizzare con noce moscata o zenzero, oppure rendere la zucca la regina di un bel minestrone di verdura autunnale. Un’altra idea può essere quella di preparare una vellutata di zucca, ceci e pere, ma anche una crema di zucca e patate da aromatizzare con un rametto di rosmarino. Provate anche la nostra ricetta della crema di zucca al curry.

Risotto lavanda e zucca
  • Risotto alla zucca vegano

La preparazione più classica a base di zucca prevede il suo impiego per la preparazione del risotto: fate tostare il riso scelto – meglio se integrale – in una padella con poco olio per un paio di minuti e coprite con del brodo vegetale già salato. Fate cuocere per circa 20 minuti e a questo punto aggiungete la zucca, precedentemente cotta al vapore (o bollita) e ridotta a purea con i rebbi di una forchetta. Completate la cottura e mantecate con della panna vegetale aggiungendo, se vi piace, una spolverata di noce moscata. Provate anche la nostra versione aromatizzata alla lavanda.

ravioli-neri-halloween_IMG_0067-650
  • Come condimento e ripieno per la pasta

I ravioli ripieni di zucca sono un classico della tradizione culinaria italiana: noi vi proponiamo una variante al carbone vegetale partendo dalla zucca cotta al forno. Ma questo ortaggio si presta anche a diventare un ottimo condimento per la pasta come nelle nostre penne funghi e zucca, oppure può trasformarsi in un delizioso ragù come nella nostra ricetta dei maltagliati alle castagne con ragù di zucca. Se siete vegetariani e preferite dei gusti un po’ più particolare, potreste provare i sedanini alla zucca e limone. Provatela anche per realizzare l’impasto di golosissimi gnocchi di zucca.

kalebutternutsquash2

Foto tratta da http://threemanycooks.com/

  • Come contorno, da sola o insieme ad altre verdure

La zucca può anche essere cucinata in padella e diventare un ottimo contorno dal sapore autunnale, da sola o con altre verdure; in questo caso, però, partiremo dalla zucca cruda. Sbucciate e tagliate a pezzetti la zucca; in una pentola scaldate un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva e – a olio ben caldo – aggiungetela insieme a un rametto di rosmarino. Lasciate cuocere per circa cinque minuti a fuoco vivo, se necessario aggiungete mezzo bicchiere di acqua e continuate la cottura per altri 15 minuti. Verso la fine aggiustate di sale e spolverizzate con un po’ di pepe nero o peperoncino. Un’altra ottima idea è quella di saltarla in padella insieme al cavolo nero, il cui gusto un po’ forte bilancia bene la dolce cremosità della zucca, oppure di cuocerla in forno insieme a cipolle e patate per un contorno sfizioso e diverso dal solito: mondate la zucca e le patate e tagliatele a pezzetti più o meno della stessa dimensione. Sbucciate la cipolla tagliandola a fette non troppo sottili e adagiatela, insieme alla zucca e alle patate, su una placca ricoperta di carta da forno. Condite con olio extra vergine di oliva, sale e paprika dolce, infornate e cuocete a 200° per circa 40 minuti.

ciambelle zucca amaretti
  • Come ingrediente per i dolci

Grazie al suo sapore delicato e vagamente dolce, la zucca si presta perfettamente a diventare un ingrediente per i nostri dolci. Partendo dalla zucca cotta al vapore possiamo preparare, per esempio, degli ottimi muffin alla zucca, rosmarino e cioccolato oppure delle deliziose ciambelline zucca e amaretti. Gli americani, poi, la utilizzano da sempre come base della famosa pumpkin pie, una deliziosa torta cremosa a base di zucca preparata solitamente durante le festività di fine anno. In occasione di Halloween potreste anche provare i nostri biscotti mostruosi alla zucca,  un golosissimo smoothie vegano alla zucca oppure la torta veg di zucca e cacao amaro. Ottimi anche i Chia pudding di Halloween, cremosi dolci al cucchiaio a base di cioccolato e zucca.

muffin-cipolla-zucca_IMG_5982_650
  • In torte e muffin salati

Chi l’ha detto che le torte e i muffin a base di zucca debbano per forza essere dolci? Provate i muffin alla zucca e cipolla oppure la nostra torta integrale alla zucca per degli sfiziosi antipasti, aperitivi o secondi piatti golosi e invitanti. Vi suggeriamo anche la ricetta per dei fantastici vegan tortini alla crema di zucca.

quadrotti-farinata-zucca_650
  • Come ingrediente di burger e farinate

La zucca può diventare anche l’ingrediente principe di burger vegetali e frittate senza uova: provate per esempio la nostra farinata agli spinaci con zucca e tofu oppure i “burger di Halloween” a base di lenticchie rosse e zucca.

I piatti più golosi? Li trovi tutti nel nostro speciale dedicato alle 20 migliori ricette vegane con la zucca!

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)