Fantasia di praline vegane di cioccosoia

praline

Niente di più facile la preparazione di queste praline vegane di cioccosoia rivestite di pistacchio ma anche di cocco o di qualsiasi altra cosa la vostra fantasia vi suggerisca.

Una di quelle idee lampo che ci tolgono dai guai e che piacciono davvero a tutti. Si sa che:  “Nove persone su dieci amano il cioccolato; la decima mente”, quindi niente di più sicuro per fare bella figura.

Ingredienti per 15 praline circa:

Per le praline:
200 g di biscotti secchi alla soia (vegan, naturalmente)
cacao fondente in polvere q.b.
2 cucchiai di sciroppo d’acero
1 cucchiaio di latte di soia preferibilmente non zuccherato

Per il rivestimento:
pistacchi naturali tritati
cocco rapè

Preparazione

Macinate i biscotti di soia, trasferite il composto in un contenitore capiente e aggiungete tutti gli altri ingredienti. Mescolate finchè otterrete un composto morbido ma né appiccicoso né molle. Siate parsimoniosi di latte di soia e regolatevi man mano che lavorate l’impasto. Deve essere insomma perfetto per poter realizzare le nostre praline che altro non sono che delle sfere. Iniziate a farle,  con le mani ovviamente, e mettetele da parte. Dovranno avere un diametro di circa 2 cm.

A questo punto passate ogni pralina dal suo rivestimento. O pistacchio o cocco o entrambi , fate voi.
Io inizialmente ero partita per farle solo al pistacchio, ma poi il cocco sembrava mi chiamasse e così le ho alternate. ?
Mettete le praline di cioccosoia nei pirrottini, sistematele su un vassoio e riponetele in frigo.

Consiglio per i Vegolosi
Servite le praline vegane fredde in occasione di un buon rooibos, come la nostra Barbara suggerisce.
Ideali anche per un buffet.

Vi ricordo che a breve è in uscita il nuovo libro dedicato ai Dolci Vegolosi. Prenotate la vostra copia!;-)

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0