Zuppa di cavolo nero

Una vera prelibatezza dell’inverno con il suo gusto intenso e aromatico, il cavolo nero si presta benissimo per una zuppa bollente

Stampa

Zuppa di cavolo nero

Il cavolo nero è una varietà dei cavoli la cui parte edibile è rappresentata dalle foglie e dalla parte più tenera dello stelo. Una vera prelibatezza dell’inverno con il suo gusto intenso e aromatico, perfetta, per esempio, per un’ottima e corroborante zuppa. Qui la ricetta di Vegolosi, tutta da scoprire e rivisitare con gli ingredenti che più vi piacciono.

    Autore: Cristiano Bonolo
    Prep.: 15 min
    Cottura: 40 min
    Tempo tot.: 55 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

Si cucina!

Le verdure

Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere in una casseruola con un filo d’olio e la salvia anch’essa ben lavata. Mondate il cavolo nero e lavate le foglie accuratamente in acqua fredda corrente, scolatele e asciugatele. Tagliate a dadini dello spessore desiderato (max 1 cm) le patate e le carote

La cottura

Quando la cipolla avrà preso un po’ di colore, unite le foglie del cavolo e le altre verdure. Salate e fate leggermente appassire. Cuocete bagnando di tanto in tanto con il brodo per circa 40/50 minuti facendo attenzione che la verdura non si attacchi al fondo della casseruola.

Consiglio per i vegolosi: Servite al zuppa calda e accompagnata a dei crostini di pane di kamut.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)