Spaghetti con formaggio fresco vegan alle erbe e pere

Un primo leggero e cremoso dal gusto agrodolce assolutamente da provare.

spaghetti-formaggio-vegan-erbe-provenzali-pere_1928_650
Stampa

Spaghetti con formaggio vegan fresco alle erbe e pere

Un primo che combina il dolce delle pere, all’agro del formaggio vegano spalmabile alle erbe per un sapore cremoso e avvolgente. Un primo piatto buono da mangiare anche freddo!

    Autore: Vegolosi.it
    Prep.: 20 min
    Cottura: 15 min
    Tempo tot.: 35 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 350 g di spaghetti integrali
  • 3 pere
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 50 ml di acqua

    Per il formaggio cremoso vegano

  • 250 g di yogurt di soia
  • 2 cucchiaini di tahina
  • 3 cucchiaini di lievito alimentare
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • erbe provenzali a piacere
  • sale e pepe

Si cucina!

Prepariamo il formaggio

Come prima cosa, mettete a scolare lo yogurt di soia in un colino a maglie strette ricoperto di una garza sterile o un canovaccio di cotone in frigorifero per almeno 4/5 ore, meglio per una notte.

Trascorso questo tempo, mettete lo yogurt scolato in una ciotola e unite il resto degli ingredienti: la tahina, il lievito alimentare, il succo di limone, le erbe, il sale e il pepe. Mescolate in modo da amalgamare gli ingredienti e riponete di nuovo in frigorifero.

Il condimento

Nel frattempo, mondate le pere e tagliatele a cubetti di circa mezzo centimetro. Noi abbiamo scelto delle pere Williams, ma potete usare quelle che amate di più. Mettete la frutta in una padella con lo zucchero e l’acqua: a fiamma vivace fatele caramellare per 5 minuti circa.

Cuociamo la pasta

In una pentola capiente, mettete a bollire l’acqua, una volta raggiunta l’ebollizione, salate e cuocete la pasta per il tempo necessario.

A questo punto tenete da parte un po’ di acqua di cottura, condite con il formaggio e se dovesse risultare troppo denso, stemperate con qualche cucchiaio di acqua di cottura. Impiattate e decorate con le pere caramellate.

Conservazione

Vi consigliamo di consumare questa pasta al momento, ma è possibile conservarla per un giorno in frigorifero, avendo cura di scaldarla con un goccio di acqua in modo che non si asciughi troppo il formaggio.

Consiglio per i vegolosi: Potete sostituire le pere con dei fichi secchi o freschi a seconda della stagione.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)