Pettole alle alghe

Le pettole campane sono delle frittelle di impasto lievitato, simile a quello della pizza, insaporite con alghe miste e fritte in piccoli bocconcini, perfette come antipasto da gustare insieme a un bel bicchiere di vino bianco

Pettole alle alghe
Stampa

Zeppole fritte alle alghe

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min (+3 ore di lieviazione)
    Cottura: 15 min
    Tempo tot.: 30 min
    Dosi per: 20 zeppole

Ingredienti

  • 300 g di farina 0
  • 300 g di acqua tiepida
  • 4 cucchiai di alghe secche tritate
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 g di lievito di birra essiccato
  • Olio per friggere

Si cucina!

In una ciotola versate la farina e incorporatevi il sale e le alghe, aggiungete quindi il lievito di birra e iniziate a versate a filo l’acqua tiepida impastando il tutto con le mani fino a ottenere una pastella morbida. Lavoratela qualche minuto con le mani, poi copritela con della pellicola e lasciate lievitare per circa 3 ora in un luogo caldo e senza spifferi.

Friggiamo

Una volta che l’impasto avrà raddoppiato il suo volume mettete sul fuoco una casseruola dai bordi alti e riempitela di olio per friggere. Quando l’olio sarà ben caldo prelevate una porzione di impasto con un cucchiaio e lasciatela scivolare con attenzione nell’olio, aiutandovi con un secondo cucchiaio. Lasciate cuocere le zeppole per qualche minuto, fino a che saranno dorate e ben cotte all’interno (potete cuocerne prima una di prova per vedere che la temperatura dell’olio vada bene), poi prelevatele man mano con una schiumarola e adagiatele su un piatto coperto di carta assorbente a perdere l’olio in eccesso.

Serviamo

Continuate a cuocere man mano le vostre zeppole fino a esaurimento dell’impasto e servitele subito ben calde, in modo da gustarle profumate e croccanti.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Sai come si fa la salsa zola vegan? Iscriviti alla newsletter entro e non oltre l'11 maggio e ricevi subito la video ricetta

Conservazione

Vi consigliamo di consumare queste zeppole appena fritte in modo da gustarle ben calde e morbide.

Consiglio per i vegolosi: Se non gradite le alghe potete tranquillamente ometterle o sostituirle con delle olive tritate grossolanamente.

Print Friendly

Le altre ricette video

0