Triangolotti radicchio, tofu alle erbe con burro alle nocciole

Questi ravioli realizzati con farina di farro integrale e con un morbido ripieno di radicchio e tofu sono perfetti serviti con il condimento di burro di soia alle nocciole che vi proponiamo in ricetta, oppure con un ricco sugo di passata di pomodoro

Triangolotti di radicchio e tofu alle erbe con burro alle nocciole
Stampa

Triangolotti di radicchio e tofu alle erbe con burro alle nocciole

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 40 min
    Cottura: 20 min
    Tempo tot.: 1 ora
    Dosi per: 6 persone

Ingredienti

  • 180 g di farina 0
  • 180 g di farina di farro integrale
  • 140 g di acqua
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 presa di sale
  • 600 g di radicchio
  • 250 g di tofu alle erbe
  • 1 cipolla
  • Sale e pepe
  • 100 g di burro di soia
  • 60 g di nocciole
  • Qualche foglia di salvia

Strumenti

Si cucina!

Iniziate mescolando in una ciotola la farina 0 e la farina di farro integrale con una presa di sale, poi aggiungete l’olio e l’acqua e impastate il tutto con le mani prima nella ciotola e poi su un piano da lavoro fino a ottenere un panetto perfettamente liscio, morbido ma non appiccicoso. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare per almeno mezz’ora.

Saltiamo il radicchio

Affettate abbastanza sottilmente il radicchio, lavatelo e asciugatelo bene con la centrifuga per insalata. Tritate finemente la cipolla e soffriggetela in padella con un goccio di olio e un pizzico di sale per qualche minuto, aggiungete il radicchio quando sarà morbida e lasciate cuocere a fiamma vivace per qualche minuto giusto il tempo di far appassire il radicchio, mescolando spesso per non farlo bruciare.

Completiamo il ripieno

Tamponate il tofu con della carta assorbente da cucina in modo da fargli perdere quanta più acqua possibile, poi frullatelo nel tritatutto fino a ridurlo una crema. Trasferitelo quindi in una ciotola e unite il radicchio saltato e intiepidito.

Prepariamo i tringolotti

Stendete la pasta fresca con l’aiuto dell’apposita macchinetta, fino a ottenere una sfoglia sottile ma non troppo, adagiatela su un piano da lavoro leggermente infarinato e coppatela con il coppapasta. Disponete al centro di ciascun cerchio un cucchiaino scarso di ripieno di radicchio e tofu, inumidite i bordi con le dita bagnate di acqua e chiudete i ravioli ripiegando i bordi in tre punti e sigillandoli insieme pressandoli bene con le dita. Appoggiate man mano i ravioli su un piatto o un tagliere infarinato e procedete in questo modo fino a esaurimento degli ingredienti.

Condiamo i ravioli

In una padella sciogliete il burro di soia e lasciatelo soffriggere con la salvia tritata finemente e le nocciole ridotte in una granella grossolana. Lessate i ravioli per circa 3 minuti in una pentola di acqua bollente leggermente salata, poi scolateli direttamente nella padella con il condimento, saltandoli delicatamente per qualche istante, giusto il tempo di lasciarli insaporire e serviteli subito ben caldi.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questi ravioli per 3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Se non siete molto pratici nella chiusura dei ravioli potete chiuderli semplicemente formando una mezzaluna, saranno buonissimi lo stesso.

Potrai imparare a realizzare in chiave vegana 5 ricette dal mondo che ci accompagneranno in un tour dedicato alla scoperta delle tradizioni e delle innovazioni della cucina di Africa, Sud America, Korea, Nuova Zelanda e Turchia: sarà pazzesco!

 Guarda il menu e iscriviti cliccando qui  

Print Friendly

Le altre ricette video

0