Panini dolci al vapore variegati al cacao – Video ricetta

Dei meravigliosi panini leggermente dolci che la cottura al vapore rende incredibilmente morbidi e soffici

Stampa

Panini al vapore dolci vegani

Deliziosi dolcetti incredibilmente soffici grazie alla cottura a vapore. Ideali da soli o accompagnati da marmellata o crema di nocciole al cacao, siamo sicuri vi lasceranno senza parole.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 200 min (35 min + 165 min di riposo)
    Cottura: 25 min
    Tempo tot.: 3 ore 45 min
    Dosi per: 8-10 panini

Ingredienti

  • 300 g di farina 0
  • 150 g di latte di soia o altra bevanda vegetale
  • 60 g di zucchero di canna grezzo
  • 40 g di margarina
  • 4 g di lievito di birra essiccato
  • 10 g di cacao in polvere
  • 1 pizzico di sale

Strumenti

Si cucina!

Iniziate con l’attivare il lievito: intiepidite il latte di soia con un cucchiaino di zucchero e il lievito, mescolate e lasciate riposare 10 minuti fino a quando si sarà formata una schiuma in superficie.

Prepariamo l’impasto

In una ciotola riunite la farina 0, lo zucchero di canna, il sale e la margarina e mescolate fino ad incorporarla bene. Unite il latte con il lievito e impastate il tutto per una decina di minuti fino ad ottenere un panetto liscio. Dividetelo a metà e ad una delle due parti incorporate il cacao insieme ad un cucchiaio di latte di soia. Impastate fino a quando il cacao si sarà distribuito omogeneamente. Riponete i due panetti in due ciotole leggermente unte, coprite con la pellicola e lasciate lievitare un paio d’ore in un luogo caldo fino a quando avranno raddoppiato di volume.

Diamo forma ai panini

Stendete i due impasti su due fogli di carta forno con un matterello fino ad ottenere due rettangoli di circa 40 x 35 cm. Spennellate la superficie di uno dei due rettangoli con un velo di acqua e sovrapponete il secondo. Assottigliate ancora leggermente l’impasto con il matterello e inumidite ancora la superficie. Arrotolate partendo dal lato lungo, formate un salsicciotto di forma regolare, eliminate le estremità e dividetelo in una decina di cilindri spessi circa 3 cm. Disponete ciascun panino su un quadrato di carta forno, copriteli nuovamente con pellicola o un telo umido e lasciate lievitare altri 30-45 minuti.

Cuociamo a vapore

Riempite la vaporiera di acqua e portate a bollore. Disponete i panini, ciascuno con la proprio carta forno, nella vaporiera tenendoli ben distanziati tra loro, coprite con il coperchio e lasciate cuocere per 22-25 minuti. Proseguite in questo modo fino a che avrete cotto tutti i panini. Lasciateli raffreddare su una gratella per dolci e servite.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questi panini al vapore un paio di giorni in una sacchetto di plastica. Se dovessero asciugarsi o seccarsi passateli un paio di minuti in padella a fiamma bassa con un coperchio e un goccio di acqua (o direttamente nella vaporiera) par farli tornare soffici come appena fatti.

Consiglio per i vegolosi: Questi panini sono ideali al mattino per colazione farciti con la vostra marmellata o crema di frutta secca preferita.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0