Federica Giordani

Articoli di Federica Giordani

Chi ha paura di dire “vegano”? Una riflessione aperta

Sono molti gli influencer, gli chef o persino i divulgatori che decidono di “omettere” questa parola per paura di infastidire o allontanare il pubblico: ma qual è la cosa giusta da fare?

La “guerra” contro il virus non esiste: ecco perché Michela Murgia ha ragione

Il linguaggio che stiamo utilizzando per raccontare la pandemia sta spostando il focus del problema, per sottrarci alle nostre responsabilità: come sempre.

No, i vegani non voglio “obbligarvi” a mangiare come loro

Un sistema che non sta in piedi non è una libertà che possiamo permetterci, non più

NUOVO! Corso live con chef Sonia – Menu vegan senza glutine

Vuoi vivere un’esperienza diversa mentre impari i trucchi e le tecniche della cucina vegana? Ecco il nuovo corso di cucina online di Vegolosi.it. Il 10 maggio potrai cucinare in diretta streaming con noi in una classe riservata a solo 15 persone.

Lettera aperta della direttrice di Vegolosi.it

È giunto il momento di raccontarvi un po’ cosa succede e cosa succederà.

UE: “No, non diminuirà la produzione di carne”. La risposta della Commissione agricoltura

In una nota resa pubblica, ecco la non-strategia dell’Europa che dimentica che cosa significhi New Green Deal.

Zone rosse e arancioni? “Per i cacciatori non valgono: è un sistema truffa”. La denuncia delle associazioni

Il sistema continua a funzionare e, puntualmente, viene smontato dai ricorsi al TAR delle associazioni per la difesa dell’ambiente.

Carne coltivata: a Singapore arriva il primo “sì” alla vendita

Eppure la questione su come viene prodotta la carne da cellule staminali è aperta.

“L’industria della carne è finita ma ancora non lo sa”. Pat Brown è tremendamente serio

Il CEO di Impossible Foods torna a parlare di futuro del cibo di origine animale: la sfida è aperta.

Science clima carne

Oxford, clima: “Stop ad energie fossili non basterebbe, serve l’alimentazione vegetale”

Un nuovo studio dell’Università inglese e pubblicato sull’ultimo numero di Science, mette in evidenza l’unica strada per rimanere nei limiti dei +2°C dell’Accordo di Parigi.