Pesto vegano con zucchine e yogurt

Questa una salsa fresca è ottima per condire la pasta o accompagnare le verdure, andando incontro all’estate è perfetta!

Pesto vegano crudista con zucchine e yogurt

E’ arrivata la primavera e io sono già in modalità estiva per quanto riguarda il cibo, insalate fresche, frutta e verdure crude! Che ne pensate allora di un pesto vegano crudista con zucchine e yogurt? E’ una salsa buonissima, rustica e facilissima da fare. Attenzione alla parola pesto perché in realtà questa ricetta non prevede olio e neanche i pinoli che sappiamo tutti essere molto cari, perciò oltre che super leggera è anche super economica!

Ingredienti:

  • 3 zucchine di media grandezza
  • uno spicchio d’aglio
  • mix di semi (zucca,girasole,lino,chia)
  • 125 g yogurt di soia al naturale
  • sale q.b
  • peperoncino (facoltativo)
  • prezzemolo o basilico
  • menta

Procedimento:

Pesto vegano crudista con zucchine e yogurtDopo aver lavato per bene le zucchine grattugiatele e aggiungete un pizzico di sale per fare in modo che le zucchine tirino fuori tutta la loro acqua. Questo passaggio è fondamentale poiché farà in modo che il nostro pesto vegano crudista di zucchine e yogurt non risulti acquoso e mantenga la sua corposità anche conservato in frigorifero per 3/4 giorni.

A questo punto lasciate riposare una mezz’ora e successivamente strizzate molto bene le zucchine e noterete che uscirà davvero molta acqua.

Adesso viene il momento di insaporire: io lascio le zucchine così, grossolane, perché mi piace una salsa dalla consistenza più rustica, simile al pesto fatto al mortaio, ma voi potete decidere di frullarle per ottenere una consistenza più cremosa.

Aggiungete uno spicchio d’aglio grattugiato, il prezzemolo tritato finemente e il peperoncino.Pesto vegano crudista con zucchine e yogurt A questo punto, in sostituzione all’olio che si mette nel pesto classico, per cremosità al pesto mettete lo yogurt di soia al naturale e infine, unite il mix di semi; potete scegliere la frutta secca che più vi piace: mandorle, noci, pinoli, l’importante è che il composto sia come dicono gli inglesi “crunchy”, cioè croccante, così la salsa risulterà ancora più gustosa. Aggiustate di sale e se vi piace aggiungete qualche fogliolina di menta che darà un sapore fresco.

Et voilà; il nostro pesto vegano crudista con zucchine e yogurt è pronto: pochissimi passaggi, senza cottura e senza sporcare più di un ciotola.

Con questa salsa potete condire una pasta fredda, un riso integrale, farro, oppure (quello che faccio io) usarla come salsa per accompagnare le vostre verdure sia crude che cotte e perchè no, anche su dei crostini per un aperitivo con gli amici.

 

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)