La terra secondo la macrobiotica

L’elemento terra nella visione macrobiotica rappresenta la capacità di dare e di ricevere nutrimento, la centratura, l’empatia. Ecco perché.

terra1

Yin e Yang sono in continuo movimento. Quando si arriva al massimo di una qualità energetica, avviene un inversione di polarità e inizia il movimento verso il suo opposto. Ed ecco che arrivati alla massima espansione dello Yin, rappresentata dall’elemento del fuoco, inizia il movimento discendente e incontriamo l’energia rappresentata dall’elemento della terra.

La terra è rigogliosa, dona nutrimento e la vita, avvolge, da stabilità; ha la capacità di ricevere attraverso la decomposizione il nutrimento ed ecco perchè l’immagine è quella del sottobosco dove vi sono foglie un po’ intere e un po’ decomposte e se si guarda sotto questo strato c’è vita.

Le caratteristiche dell’elemento sono la capacità di dare e di ricevere nutrimento, la centratura, l‘empatia, ovvero la capacità di comprendere l’altra persona restando però nel proprio centro.

Va da se, che se l’energia non è in equilibrio, la terra non è in grado di dare sostegno e nutrimento; prevale l’autocommiserazione, l’insicurezza e ha mancanza di fiducia in sé.

Gli organi collegati sono lo stomaco, la milza e il pancreas.

Insieme

Con il 2021 ci piacerebbe continuare a produrre contenuti, informazione di alta qualità, ricette meravigliose e permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezza su questi temi: possiamo farlo insieme, se vuoi.
Abbonandoti a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, potrai goderti ricette inedite e contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it. Iniziamo da qui.

Print Friendly
0