Tagliatelle integrali ai pomodorini, finocchi e zafferano

Una pasta che con pochi semplici ingredienti vi permetterà di portare in tavola un primo raffinato e delicato

Tagliatelle integrali ai pomodorini, finocchi e zafferano
Stampa

Tagliatelle integrali ai pomodorini, finocchi e zafferano

Le tagliatelle integrali ai pomodorini, finocchi e zafferano sono un primo piatto semplice, leggero, che impiega pochi ingredienti eppure incredibilmente buono. Per una pasta un po’ diversa dal solito, non potete non provare questa ricetta deliziosa.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 20 min
    Tempo tot.: 30 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Cominciamo dalle verdure

Pulite e tritate finemente la cipolla rossa, poi fatela soffriggere in padella con un filo di olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale fino a che si sarà ammorbidita. Lavate, pulite e affettate sottilmente i finocchi, poi saltateli insieme alla cipolla per 5 minuti. Unite poi anche i pomodorini tagliati a metà, un pizzico di pepe e cuocete fino a che i finocchi saranno appena morbidi e i pomodorini inizieranno a formare un po’ di sughetto.

Lessiamo e condiamo la pasta

Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e trasferitela nella padella con le verdure. Sciogliete lo zafferano in una tazzina di acqua di cottura della pasta e unitelo alle tagliatelle. Mescolate il tutto per condire bene a pasta e servite subito.

Conservazione

Potete conservare queste tagliatelle in frigorifero in un contenitore per alimenti per 2-3 giorni. Al momento del consumo scaldatela passandola qualche minuto in padella oppure al microonde.

Consiglio per i vegolosi: Questo condimento sarà ottimo anche per condire un buon piatto di farro.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)