Pastella vegana per friggere – Ricetta base senza glutine

Ottima per friggere le verdure ma anche per impanare tofu, tempeh o polpette vegetali, la pastella vegana si prepara in un attimo: ecco come!

Stampa

Pastella vegana – ricetta di base

La pastella vegana a base di farina di ceci è una preparazione semplice e velocissima da preparare. È adatta a tutti perché completamente senza glutine e si può utilizzare per friggere le verdure (ottima, per esempio, per preparare i fiori di zucca ripieni) ma è perfetta anche per avvolgere le polpette e creare una crosticina croccante in cottura.

Con queste dosi si ottiene una pastella densa, ideale intingerci le verdure e friggerle direttamente; se invece serve una pastella per intingere le verdure e poi passarle nel pangrattato per impanarle, è meglio allungarla in modo che sia più fluida e leggera, arrivando fino a 200 ml di acqua.

    Autore: Vegolosi.it
    Prep.: 5 min
    Tempo tot.: 5 min
    Dosi per: 350 g di verdura

Ingredienti

  • 100 grammi di farina di ceci
  • 170 ml di acqua fredda (ottimo se gasata)
  • 1 pizzico di sale

Si cucina!

Iniziate setacciando la farina di ceci in una ciotola, in modo da eliminare tutti i grumi. Aggiungete a filo l’acqua molto fredda (meglio se ghiacciata), mescolando intanto con una frusta. Continuate a mescolare fino a ottenere un composto liscio e omogeneo, senza grumi.

Aggiungete il sale e mescolate ancora; lasciate riposare la pastella in frigorifero per mezz’ora prima di utilizzarla.

Conservazione

La pastella vegana a base di farina di ceci si conserva fino a due giorni in frigorifero, all’interno di un contenitore per alimenti ermetico.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)