Frosting vegan: 2 varianti. La guida pratica – VIDEO

Frosting vegan è possibile? Certo che si! Ecco come decorare i vostri muffin e fare un figurone con gli amici golosi

Stampa

Frosting vegan: 3 varianti. La guida pratica – VIDEO

Il frosting è una classica crema di origine americana a base di formaggio fresco spalmabile, oppure a base di burro. Per realizzarlo in chiave vegana abbiamo scelto di utilizzare l’avocado per quello al cacao e della margarina vegetale fatta in casa.

    Autore: Vegolosi.it
    Dosi per: 12 cupcake

Ingredienti

Frosting con base avocado

1 avocado maturo
140 g di zucchero a velo
65 g di cacao amaro
crema di pistacchi tostati

Frosting con base margarina

125 g di margarina
140 g di zucchero a velo
3 more oppure dello zafferano

Si cucina!

Prepariamo il frosting all’avocado e cacao

Aprite e tagliate a cubetti l’avocado: in un frullatore unite l’avocado, il cacao e lo zucchero a velo e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Per verificare che l’impasto sia ben solido e stabile, prendete un cucchiaio di impasto e capovolgetelo: se l’impasto cade dovrete aggiungere ancora zucchero a velo, se l’impasto resta fermo il frosting all’avocado è pronto. Mettetelo in una sac-a-poche e decorate i vostri cupcake come preferite. Per aromatizzarlo ai pistacchi il procedimento è lo stesso, dovrete sostituire il cacao con la crema di pistacchi e aggiungere altri 50 g di zucchero a velo.

Prepariamo il frosting alla margarina

Per prima cosa è necessario ammorbidire la margarina: lasciate a temperatura ambiente per una mezz’ora la margarina, nel frattempo prendete le more e frullatele, se dovessero essere troppo liquide mettetele in un pentolino sul fuoco per ridurle. Una volta che la margarina si sarà ammorbidita iniziate a lavorarla con le fruste fino a quando non diventerà una pomata.

A questo punto unite lo zucchero a velo poco alla volta, continuando con le fruste: l’impasto prima diventerà sabbioso per poi ammorbidirsi nuovamente e diventare una crema solida e ferma.
Fermate le fruste e controllate: prendete un cucchiaio di impasto e capovolgetelo, se l’impasto cade dovrete aggiungere ancora zucchero a velo, se l’impasto resta fermo il frosting è pronto. Non resta che aromatizzarlo: aggiungete la frutta o lo zafferano e montate ancora per qualche minuto per rendere il colore omogeneo.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)