Lettera d’amore di frolla vegan ripiena di confettura

Invece dei soliti biscotti di san Valentino ecco un’idea davvero romantica da condividere con la propria dolce metà

Stampa

Lettera d’amore di frolla vegan ripiena di confettura

Una lettera d’amore di frolla ripiena di marmellata è un’idea originale per stupire la propria dolce metà il giorno di san Valentino. Immaginate di riceverla al mattino, su un vassoio per la colazione a letto, magari con tanto di rosa rossa. Non è un modo bellissimo per iniziare la giornata?

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 30 min
    Cottura: 30 min
    Tempo tot.: 1 ora
    Dosi per: 2 persone

Ingredienti

  • 90 g farina integrale
  • 10 g farina di mandorle
  • 20 g fecola di patate
  • 35 g zucchero di canna grezzo
  • ½ cucchiaino scarso di lievito naturale a base di cremor tartaro
  • 1 pizzico di sale
  • 35 g olio di semi di girasole
  • 30 g latte di mandorla (o altro latte vegetale a scelta)
  • Confettura di fragole q.b. (o di altra frutta a vostro piacimento)

Strumenti

Si cucina!

Impastiamo la pasta frolla

In una ciotola versate la farina integrale, la farina di mandorle, la fecola di patate, lo zucchero, il lievito e il pizzico di sale. Mescolate con un cucchiaio di legno. Aggiungete l’olio e con le mani impastate fino ad ottenere un composto molto sbricioloso. Versate a questo punto anche il latte di mandorla e impastate fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero almeno un’ora. Volendo l’impasto della frolla può essere preparato il giorno prima e lasciato riposare in frigorifero tutta la notte.

Prepariamo lo stencil per la busta

Prendete un foglio di carta bianco e piegatelo a metà, ricavandone due rettangoli. Tagliate lungo la linea ottenuta e posizionate una delle due metà davanti a voi, con il lato più corto verso di voi. Prendete il vertice del foglio in alto a sinistra e piegatelo portandolo in basso a destra, in modo che il bordo in alto del foglio combaci con quello di destra, così da ottenere un triangolo rettangolo. Ritagliate lungo il bordo inferiore l’eccesso di carta: l’obiettivo è quello di ottenere un quadrato. Ora ponete il quadrato di carta ottenuto con la diagonale piegata in posizione verticale. Piegate i due vertici in alto e in basso di circa 2 cm. Ora con una matita e un righello tracciate delle linee che vanno dall’intersezione delle due pieghe ai due vertici del quadrato a destra e a sinistra, ottenendo così un rombo. Ritagliate con le forbici lungo le linee tracciate. Infine spuntate di 1 cm circa i due vertici sulla diagonale più lunga.

Prepariamo anche uno spessore per tenere aperta la busta durante la cottura

Prendete un foglio di carta da forno e ritagliate 6 strisce dello spessore di 5 cm. Sovrapponetene tre e ripiegatele 5 volte in modo da ottenere un rettangolo. Avvolgete il rettangolo di carta da forno in un foglio di alluminio e tenete da parte. Ripete la stessa operazione anche per le altre tre strisce di carta forno.

Stendiamo la frolla

Dopo che la frolla ha riposato, stendetela tra 2 fogli di carta forno usando un mattarello, fino a che avrà raggiunto uno spessore di circa 4 mm. A questo punto rimuovete il foglio di carta forno soprastante e appoggiate lo stencil di carta. Con un coltello ben affilato ritagliate la frolla lungo i bordi dello stencil, e con un piccolo stampino a forma di cuore ricavate un biscotto dall’eccesso di pasta. Rimuovete lo stencil e l’eccesso di pasta, che potete impastare e stendere nuovamente per ottenere una seconda busta. Aiutandovi con la carta forno trasferite la frolla sulla leccarda del forno. Posizionate il rombo per il lungo, con i due vertici spuntati a destra e a sinistra. Posizionate nella parte alta centrale del rombo il rettangolo di carta forno e alluminio e ripiegate su di esso i due lati del rombo. Inumidite i bordi e sovrapponeteli leggermente. Ora ripiegate verso l’alto il vertice inferiore e anche in questo caso inumidite e sovrapponete leggermente i bordi per sigillare bene la frolla.

Decoriamo e inforniamo

A questo punto potete decorare la busta posizionando al centro il cuore, in modo da coprire il punto dove tutti i bordi si sovrappongono. Se volete potete anche praticare delle leggere incisioni lungo i lati della busta con un coltello ben affilato per renderla più realistica. Dopo aver realizzato le due buste seguendo lo stesso procedimento, infornatele in forno statico a 180°C per 30 minuti. Quando la frolla sarà dorata, sfornate e lasciatela raffreddare completamente sulla leccarda del forno. Una volta raffreddata rimuovete il rettangolo di alluminio e carta forno e riempite ciascuna busta con la marmellata, aiutandovi con il manico di un cucchiaino.

Conservazione

Questi biscotti di frolla ripieni di marmellata si conservano bene per 2-3 giorni su un piatto coperti da un telo pulito

Consiglio per i vegolosi: In aggiunta alla farcitura di marmellata potete decorare queste "buste" con della frutta fresca

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)