Funghi portobello: ricette e proprietà

Sono la variante più grande e proteica degli Champignon: ecco un’ottima alternativa alla carne.

I funghi portobello sono una varietà più proteica del fungo per eccellenza, gli Champignon: il loro nome scientifico è Agaricus bisporus e sono considerati i più grandi funghi domestici, con una calotta molto ampia che può arrivare fino ai 15 cm di diametro.

Dove si comprano

Questi funghi sono reperibili freschi nel banco frigo dei supermercati più forniti, ma online è possibile anche acquistare kit che ne permettono la coltivazione fai-da-te a casa.

Proprietà

I funghi Portobello sono ricchi di vitamine B e C e, in virtù di sorprendenti proprietà antiossidanti (per la presenza dell’ergotioneina), proteggono la pelle dai danni. Possiedono più potassio delle banane e non contengono zuccheri: sono quindi indicati per persone diabetiche.

Come cucinare i funghi portobello

Il sapore delicato e la consistenza soda e carnosa rendono questa varietà di funghi particolarmente versatile e adatta alla preparazione di diverse ricette che li vedano, anche come portata principale. Prima di ogni preparazione devono essere puliti accuratamente: per farlo, è necessario rimuovere il gambo con un coltello, poi strofinarli delicatamente con un panno pulito per eliminare i residui di terra e le impurità. Fatto questo, sono pronti per le diverse preparazioni: tagliati a fette sottili possono essere saltati in padella e trifolati, se lasciati interi possono invece essere serviti ripieni, gratinati o per preparare il famoso “portobello burger“, la versione veg del classico hamburger, che prevede l’impiego dei funghi interi al posto della carne o del pane.

Funghi Portobello ricette vegane

portobello burger pomodori secchi zucca crema cipolle

I Portobello sono maestri nell’assorbire i sapori degli altri ingredienti, con cui si combinano benissimo: grazie alle loro dimensioni e alla forma si prestano per un ripieno e per sostituire la carne tradizionale in un hamburger o una bistecca: imperdibili i nostri portobello burger con zucca e crema alle cipolle e prezzemolo (in foto). Buonissima anche l’insalata di funghi portobello, un contorno leggero e sfizioso “in barattolo”, ideale anche per il pranzo fuori casa. Con questa varietà di funghi, però, si prepara anche un’altra versione del “portobello burger”, nel quale i funghi vengono utilizzati al posto del pane, in questo caso farciti con un burger di quinoa: deliziosi!

Curiosità

Anticamente si credeva che i funghi fossero esseri magici e sovrannaturali, portati in vita dalla scarica di un fulmine. Cibo degli dei per alcune culture, il loro consumo era proibito agli strati sociali medio-bassi: nell’Antico Egitto, addirittura, solo i faraoni potevano servirsene.

Print Friendly

Le altre ricette video

0
Mostra commenti (0)