Farina di quinoa: proprietà, consigli e come farla in casa

La farina di quinoa, naturalmente senza glutine, si ottiene dalla macinazione dei semi di quinoa. Realizzarla in casa è molto semplice, così come utilizzarla nelle ricette.

Farina_quinoaIMG_0844_650

I chicchi di quinoa possono essere macinati per ottenere una farina finissima e completamente senza glutine adatta a ogni tipo di preparazione sia dolce che salata.

Proprietà

La farina di quinoa ha le stesse proprietà della quinoa in chicchi, ha un contenuto molto elevato di proteine ad alto valore biologico ed è inoltre ricca di vitamine, potassio, fosforo, magnesio, calcio, selenio, ferro, zinco e rame. Inoltre non contiene glutine e può quindi essere consumata senza problemi dai celiaci.

Ricette con farina di quinoa

La farina di quinoa è naturalmente priva di glutine. Se non siete celiaci ma, per rendere il vostro dolce o salato più proteico volete aggiungere una quota di questa farina all’impasto ricordatevi sempre di mescolare all’impasto il 20/30% di farina che genera glutine (una farina integrale, oppure una farina semi integrale andranno benissimo). Se invece volete provare ricette senza glutine a base di questa farina, ecco da dove iniziare:

Dove si compra?

La farina di quinoa, facilmente reperibile nei negozi di prodotti biologici e di alimentazione naturale oppure online. Negli ultimi anni non è così difficile trovarla anche nei banchi dei supermercati ben forniti nelle sezioni dedicate alle farine senza glutine.

Come fare la farina di quinoa in casa

I chicchi di quinoa possono essere macinati per ottenere una farina utilizzabile in ogni preparazione dolce e salata.

  • Cosa occorre: quinoa bianca o tricolore; robot da cucina o macina-caffè.
  • Come si prepara: procediamo sciacquando bene la quinoa per eliminare la saponina, sostanza amara che riveste i chicchi per proteggerli dalle aggressioni degli uccelli e degli insetti. Lasciamo asciugare i chicchi stendendoli su un panno pulito per qualche ora, poi procediamo a tritarli all’interno del macina-caffè o del frullatore. Volendo, potremmo tostare i chicchi prima di tritarli, in modo da essere certi di aver eliminato quanta più umidità possibile e ottenere il meglio dalla tritatura.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly

Le altre ricette video

0