Superfood: 5 alimenti essenziali in cucina

Superfood

Sentiamo sempre più spesso parlare di Superfood, ovvero “superalimenti”: cibi vegetali dalle straordinarie proprietà benefiche, già conosciuti in tempi antichissimi e utilizzati come curativi per la mente e il corpo.

I superfood sono cibi (semi, bacche, spezie o altri vegetali) ricchissimi di nutrienti e proprietà salutari per il nostro organismo e il loro consumo è necessario, soprattutto a sostegno di una scelta vegana. Scopriamo allora 5 Superalimenti essenziali in cucina, facilmente reperibili in qualsiasi store di alimentazione bio e vegan.

1 – Sciroppo d’Agave. L’Agave è un dolcificante naturale, ricavato dalla pianta grassa originaria del Messico, il quale possiede un indice glicemico molto basso, pur avendo un potere dolcificante superiore allo zucchero. L’Agave è in grado di abbassare il colesterolo, favorire il senso di sazietà ed è uno dei migliori dolcificanti solubili nella pasticceria naturale, ottimo sostituto del miele. Al momento dell’acquisto dell’Agave, è importante accertarsi che il prodotto sia stato lavorato a basse temperature o sia addirittura “crudo”, così da consumare un alimento ricco di vitamine e minerali.

2 – Aceto di mele. L’aceto di mele è ricavato dai frutti fermentati naturalmente (non trattato e non distillato) che, grazie al suo alto contenuto di microrganismi probiotici e alla sua acidità, aiuta a mantenere la microflora intestinale in salute, oltre a garantire una digestione ottimale. Inoltre l’aceto di mele alcalinizza l’organismo, favorisce l’attivazione del metabolismo ed è un potente antiossidante e rafforza il sistema immunitario. Al momento dell’acquisto, controllare che nella bottiglia siano presenti alcuni “residui” di colore ramato, garanzia di un prodotto integro e naturale.

3 – Alghe. Le alghe marine sono alla base di tutta la catena alimentare e costituiscono uno dei migliori ingredienti che Madre Natura ci ha regalato. Le alghe contengono vitamine, minerali e tutti gli aminoacidi essenziali, necessari per il buon funzionamento del nostro organismo. Posseggono la concentrazione di proteine più alta conosciuta tra gli alimenti vegetali, fibre e vitamine, compresa la B12. Le proprietà salutari delle diverse specie di alghe sono infinite, tra le tante troviamo: sviluppo delle funzioni cerebrali, rigenerazione dei nervi, aumento della resistenza fisica, eliminazione di sostanze tossiche per l’organismo, sono antitumorali, antinfiammatorie, antiossidanti. Infine le fibre contenute nelle alghe, aumentano il senso di sazietà e l’alta concentrazione di iodio stimola la tiroide, accellerando l’attività metabolica. Le alghe con alto contenuto di iodio, sono sconsigliate in caso di ipertiroidismo. Le alghe che troviamo in Italia provengono, non solo dal Giappone, ma anche da coltivazioni europee, soprattutto dalla Francia. E’ consigliabile utilizzare le alghe in piccola quantità in abbinamento a diverse pietanze. Ogni alga è più indicata per alcune ricette particolari, come ad esempio l’alga Kombu per le zuppe e i legumi oppure l’alga Nori per i Sushi in versione vegan!

4 – Curcuma. La Curcuma è una spezia, originaria dell’India, reperibile spesso in polvere, ricavata dalla radice della pianta. In antichità questa polvere magica veniva utilizzata come potente anti-infiammatorio. La curcuma possiede proprietà antidolorifiche, antiossidanti e negli ultimi anni è conosciuta come potente antitumorale. Questa spezia preziosa è utilissima in caso di malattie degenerative, come l’Alzheimer, riuscendo a ritardarne gli effetti dannosi. Il principio Curcumina, contenuto in questa spezia è in grado di contrastare l’ansia e lo stress e aiuta in caso di malattie della pelle come la psoriasi. In cucina la curcuma si utilizza in piccolissime dosi come colorante (per mimare il colore delle uova), per insaporire primi piatti, per dare un tocco in più a zuppe e insalate.

5 – Lievito secco per uso alimentare. (in scaglie o fiocchi) Il lievito secco è un lievito inattivato (non possiede potere lievitante) derivato dal lievito di birra, necessario per chi segue una dieta vegan, in quanto è ricchissimo di proteine e vitamine del gruppo B. Possiede un retrogusto molto simile a quello del formaggio, perciò è ottimo per insaporire ricette come sformati, risotti, zuppe o insalate. Il lievito secco migliora la salute di pelle e capelli ed è in grado di riequilibrare la flora batterica intestinale, inoltre aggiunto ai carboidrati ne facilita la digestione.

Ovviamente questi sono solo alcuni fra i superfood più conosciuti (tra i quali troviamo: i semi di Chia, le Bacche di Goji, i semi di Lino, la Carruba, il Melograno, i Broccoli, il Cavolo Nero…), ed è importante conoscerli tutti, per migliorare la nostra alimentazione e consumare tutti i supernutrienti di cui il nostro organismo non può proprio fare a meno!

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)