Noodles di grano

Per gli amanti della cucina asiatica, un primo piatto che profumo d’Oriente

noodles di grano

Il termine noodles indica tutti quei tipi di spaghetti o tagliatelle tipici della cucina orientale. La loro composizione può essere diversa, a base di soia, riso, grano saraceno o farina di grano tenero e duro. Vengono cucinati principalmente in due modi: in forma di zuppa oppure saltati. In questa ricetta imparerete il mio modo di cucinarli.

Ingredienti per 3 persone:

250 g di noodles di grano duro
300 g di borragine
4 zucchine genovesi
4 carote
olio extravergine di oliva
la buccia grattugiata di un limone biologico
un pizzico di curcuma
un pizzico di sale
un pizzico di pepe nero
un cucchiaino di salsa di soia

Strumenti: un wok e una pentola di media grandezza

Come si preparano

Come primo step dovete pulire la borragine. In un contenitore capiente sciacquatela 6-7 volte sotto acqua corrente dopo di che eliminate qualche foglia ossidata o rovinata. Successivamente sbucciate le carote e pulite sotto l’acqua le zucchine.

Tagliate a cubetti le carote e le zucchine, tagliate grossolanamente la borragine e mettete questi ingredienti in un wok con un filo di olio e lasciate cuocere per 15-20 minuti. Non appena le verdure saranno pronte, mettete a bollire i noodles in una pentola con acqua bollente e un pizzico di sale. Lasciate cuocere i noodles per 4 minuti.

Quando gli spaghetti saranno pronti, versateli sul wok e spadellateli per qualche secondo. Aggiungete la buccia grattugiata di un limone, la curcuma e il pepe nero e saltate il tutto. Versate i noodles su un piatto e insaporite con un cucchiaino di salsa di soia. Il vostro piatto fumante è servito!

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0