Fusilli di lenticchie rosse con funghi champignon e castagne

Quel velo di tristezza per le giornate corte scompare se prepariamo un piatto di fusilli di lenticchie rosse con funghi champignon e castagne

fusilli di lenticchie rosse con funghi champignon e castagne

I cibi del bosco sono una delle cose belle dell’autunno. L’idea per un pranzo speciale può essere un bel piatto che vede protagonisti dei deliziosi fusilli di lenticchie rosse con funghi champignon e castagne.

 

Ingredienti e dosi per 1 persona

80 g di fusilli di lenticchie rosse
100 g di castagne freschissime (il peso da bollite e pulite)
alloro a piacere
130 g di funghi champignon
1 spicchio d’aglio
9 g di olio di cocco
pepe nero in polvere
peperoncino rosso
prezzemolo fresco

Preparazione

Sciacquate con cura le castagne sotto l’acqua corrente, in modo da eliminare i residui di terra e polvere. Con un coltello incidete la buccia di ogni singola castagna cercando di non intaccare la pellicina marrone. Mettetele in ammollo 15 minuti per facilitare la successiva eliminazione della buccia. Cuocete le castagne nella pentola a pressione, insieme ad una foglia di alloro, per 5/7 minuti dal sibilo (oppure lessatele in acqua bollente).
A questo punto sbucciatele e tenetele da parte.

Pulite i funghi champignon e affettateli. Mettete lo spicchio d’aglio in una padella con l’olio di cocco, lasciatelo imbiondire pochi minuti, quindi aggiungete i funghi, un pizzico di pepe nero, la punta di un peperoncino rosso e un ciuffetto di prezzemolo tritato al coltello. Cuocete a fiamma media.

Unite le castagne sbriciolate, lasciate insaporire un minuto versando poca acqua per rendere meno asciutto il condimento. Nel frattempo lessate i fusilli di lenticchie rosse in acqua bollente. Scolate la pasta nella padella con i funghi e le castagne, mescolate a fuoco spento. Impiattate e gustate subito, dopo aver cosparso il piatto di prezzemolo fresco.

 

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0