Falafel raw vegan

Sono polpettine davvero gustose che assomigliano molto alla versione tradizionale, perfette da portarvi dietro per un pranzo fuori casa.

polpette-rawSi avvicina la primavera sempre di più, adesso molti alberi sono in fiore tutto sboccia anche se le mie giornate libere sono caratterizzate dal vento (forte) e dal cattivo tempo… Spero che esca presto il sole per poter passare più tempo all’aria aperta. Oggi vi propongo questa ricetta fatta con tanti semi, sembra incredibile, ma assomiglia davvero come sapore al classico falafel, sono sicura che vi piacerà!

Ingredienti

200 g di semi di girasole ammollati per 6 ore
1 cucchiaio di olio
4 pomodori secchi
1 carota grattugiata
rucola
prezzemolo
tamari
cipolla
erbe aromatiche
salsa tahin

Procedimento

Togliete i semi di girasole dall’acqua di ammollo, sciacquateli e metteteli nel mixer insieme a tutti gli altri ingredienti, frullate tutto fino ad ottenere un composto abbastanza liscio e compatto. Prendete un cucchiaio di impasto e formate delle polpettine con le mani appiattendole alle estremità.

Mettete i falafel nell’essiccatore per una notte a 40°, fuori devono risultare croccanti e all’interno morbide. Potete accompagnarle con un’insalata o con delle verdure a piacere, io ho aggiunto un po’ di panna di cocco oppure del formaggio di anacardi, ottime anche come aperitivo.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0