Crostata vegana alle nespole

Frutta di stagione e frolla, per una crostata semplice e perfetta per la colazione

crostata

Ormai la bella stagione è arrivata, tra frutta deliziosa e sapori che diventano sempre più dolci. Perché non preparare una crostata vegana alle nespole? Potete gustarla durante la colazione o per un break pomeridiano accompagnata da un ottimo caffè freddo.

Ingredienti per la frolla

150 g di farina integrale,
35 g di olio extravergine di oliva,
40 g di latte di soia,
50 g di zucchero di canna integrale,
un pizzico di bicarbonato,
un baccello di vaniglia,
un pizzico di sale.

Ingredienti per la confettura

1 kg di nespole,
500 g di zucchero di canna integrale,
il succo e la scorza di un limone bio.

Iniziamo a preparare la marmellata

Lavate, sbucciate, private del nocciolo e infine tagliate le nespole a pezzettini, unite lo zucchero di canna, il succo e la buccia del limone e disponetele in un pentolone dai bordi alti e spessi. Lasciate cuocere il tutto per un’oretta e un quarto a fuoco basso. Quando la confettura sarà liscia, compatta e omogenea lasciatela raffreddare.

Prepariamo la crostata

In una ciotola versate le polveri (farina, zucchero, il bicarbonato, i semi del baccello di vaniglia e sale) e aggiungete l’olio e il latte di soia. Impastate energicamente il panetto fin quando risulta liscio e sodo: ricopritelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Successivamente ritagliate un cerchio di carta da forno, disponete la pasta frolla al di sopra e stendetela delicatamente con un mattarello fino a raggiungere uno spessore millimetro. Disponete la base in una teglia dai bordi alti (togliete l’eccesso di pasta), bucherellatela con l’aiuto di una forchetta, e versate la confettura di nespole. Con gli eccessi della frolla create le losanghe e disponetele orizzontalmente e verticalmente a formare scacchiera.

Inforniamo

Lasciate cuocere la vostra crostata vegana alle nespole a 180°C per 25/30 minuti a forno statico. Servitela leggermente tiepida e per far amalgamare tutti i sapori contenuti nel dolce.

Consiglio: Se vi avanza la confettura consumatela entro pochi giorni, oppure procuratevi dei barattolini di vetro e procedete al sottovuoto.

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0