Cheesecake vegana cioccolato bianco e frutti di bosco

cheesecake-vegana

Veganizziamo uno dei dolci più golosi che ci siano! E lo facciamo sostituendo il formaggio con delle varianti tutte vegetali. Questa cheesecake vegana cioccolato bianco e frutti di bosco è adatta a vegani e intolleranti al lattosio!

Ingredienti:

1 Confezione di formaggio spalmabile tipo philadelphia (io ho usato quello di marca Valsoia
3 Confezioni di panna da montare (io ho usato marca Hopla) di soia
2 Barrette di cioccolato bianco bio vegano ( i vegetariani potranno tranquillamente usare il cioccolato bianco classico)
1 Confezione di biscotti secchi vegani, tipo Digestive
3 Cucchiai di margarina vegetale

Per la copertura:

6-7 Cucchiai di marmellata ai frutti di bosco
1/2 limone (solo succo)

Procedimento

Prima di tutto prepariamo la base della nostra torta: in un robot da cucina, tritiamo i biscotti finemente aggiungiamo poi la margarina e versare l’impasto nella tortiera a cerniera, pressandolo per bene fino a compattarlo. La base dovrà essere alta almeno 1 cm. Lasciare riposare in frigorifero. Nel frattempo montiamo la panna vegetale e sciogliamo a bagnomaria il cioccolato bianco: una volta raffreddato aggiungiamo la confezione di formaggio spalmabile e uniamo il composto alla panna montata in precedenza.

Componiamo la cheesecake: versiamo sulla base la crema di panna, cioccolato e formaggio, livelliamo e lasciare solidificare in frigorifero per 1 ora circa.

Preparare la copertura ai frutti di bosco, riscaldando la marmellata con il succo del limone in un pentolino e versarlo sopra la cheesecake ormai compatta. Riporla nuovamente in frigorifero per 1-2 ore.

Insieme

Con il 2021 ci piacerebbe continuare a produrre contenuti, informazione di alta qualità, ricette meravigliose e permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezza su questi temi: possiamo farlo insieme, se vuoi.
Abbonandoti a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, potrai goderti ricette inedite e contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it. Iniziamo da qui.

Print Friendly
0