Patè di olive e okara

Questo patè di olive e okara è un antipasto tutto da spalmare su una fetta croccante di pane di segale, accompagnata da un’insalata mista

Stampa

Patè di okara e olive

Ecco la nostra proposta per preparare un patè di olive diverso dal solito: aggiungiamo l’okara di mandorle, scarto della produzione casalinga del latte di mandorle. Originale e buonissimo!

    Autore: Vegolosi.it
    Prep.: 15 min
    Tempo tot.: 15 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 150 g di olive verdi denocciolate
  • 150 g di olive nere denocciolate
  • 40 g di okara di mandorle
  • 100 ml di olio extravergine di oliva
  • prezzemolo a piacere

Si cucina!

Riponete i due tipi di olive in due ciotole separate e in ogni ciotola aggiungete 20 g di okara e 50 ml di olio; frullate, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Per il tocco finale al vostro patè di olive cospargete con una manciata di prezzemolo tagliato finemente. Tagliate a fette il pane, spalmate il patè e gustate.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Sai come si fa la salsa zola vegan? Iscriviti alla newsletter entro e non oltre l'11 maggio e ricevi subito la video ricetta

Conservazione

Il patè di olive e okara si conserva 3-4 giorni in frigorifero, chiuso in un contenitore di vetro.

Consiglio per i vegolosi: Se ancora non vi basta aggiungete un po’ di peperoncino, le olive si sposano perfettamente con il sapore piccante.

Print Friendly

Le altre ricette video

0