Gnocchi di barbabietola vegani con spinacini, aceto balsamico e crema di mandorle

Deliziosi e coloratissimi gnocchi di barbabietola e patate, serviti con spinacini sfumati all’aceto balsamico e una delicata salsa di crema di mandorle

Gnocchi di barbabietola vegani con spinacini, aceto balsamico e crema di mandorle
Stampa

Gnocchi di barbabietola vegani con spinacini, aceto balsamico e crema di mandorle

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 40 min
    Cottura: 25 min
    Tempo tot.: 1 ora 5 min
    Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 300 g di patate
  • 150 g di barbabietole cotte
  • 90 g di farina 0
  • 90 g di semola di grano duro
  • 3 cucchiai di crema di mandorle
  • 100 g di latte di soia non dolcificato
  • 300 g di spinacini
  • 2 cucchiai di aceto balsamico

Strumenti

Si cucina!

Iniziate pelando e tagliando a cubetti le patate, lessatele per circa 15 minuti fino a che si saranno ammorbidite, scolatele e passatele subito con lo schiacciapatate intanto che sono ben calde. Lasciatele quindi raffreddare completamente (volendo potete anche prepararle il giorno prima).

Prepariamo l’impasto

Tagliate a dadini la barbabietola e frullatela nel tritatutto fino a ottenere una purea perfettamente liscia, unitela alle patate raffreddate e aggiungete la farina 0 e la semola, lavorando quindi l’impasto con le mani fino a formare un panetto morbido ma non appiccicoso (la quantità di farina necessaria potrebbe variare in base a quanto umide sono le vostre patate e barbabietole).

Diamo forma agli gnocchi

Prelevate una porzione d’impasto alla volta e arrotolatela su un piano da lavoro cosparso di semola fino a formare un cordoncino dal diametro di circa 1 cm. Dividetelo con un coltellino formando degli gnocchi, passateli man mano sul riga gnocchi e disponeteli su un vassoio cosparso di semola.

Saltiamo gli spinacini

Saltate gli spinacini in una padella ben calda con un goccio di olio, un pizzico di sale e, appena si saranno appassiti, sfumateli con l’aceto balsamico. Lasciate asciugare il tutto e trasferite gli spinacini in un piatto.

Condiamo gli gnocchi

Scaldate la crema di mandorle in una padella antiaderente con il latte di soia, lessate gli gnocchi in acqua bollente leggermente salata e man mano che vengono a galla prelevateli con una schiumarola e versateli direttamente nella padella con la crema di mandorle. Saltate il tutto per condire bene gli gnocchi (aggiungendo un goccio di acqua se il sugo dovesse asciugarsi troppo) e infine aggiungete anche gli spinacini saltati. Servite quindi gli gnocchi ben caldi e cremosi, completando volendo ciascuna porzione con degli spinacini freschi.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Sai come si fa la salsa zola vegan? Iscriviti alla newsletter entro e non oltre l'11 maggio e ricevi subito la video ricetta

Conservazione

Potete conservare questi gnocchi per un paio di giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti.

Consiglio per i vegolosi: Questi gnocchi di barbabietola saranno deliziosi serviti anche con pesto di basilico e funghi.

Print Friendly

Le altre ricette video

0