Crema di anacardi fatta in casa

Una crema di frutta secca semplicissima: tostate gli anacardi e poi frullateli. Fatto!

Crema di anacardi
Stampa

Crema di anacardi

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 10 min
    Cottura: 10 min
    Tempo tot.: 20 min
    Dosi per: 200 g di crema

Ingredienti

Strumenti

Si cucina!

Come prima cosa disponete gli anacardi sulla placca da forno in uno strato uniforme e tostateli in forno statico a 160°C per 10 minuti in modo da renderli leggermente dorati.

Frulliamo gli anacardi

Trasferite gli anacardi ancora caldi nel tritatutto e iniziate a frullare: otterrete prima una farina, poi una pasta densa e infine una crema liscia. Questi passaggi potrebbero però richiedere qualche minuto, per cui vi consigliamo di azionare il vostro tritatutto a intervalli di circa 1 minuto in modo da non farlo surriscaldare.

Serviamo la crema

Una volta ottenuta la vostra crema di anacardi potete trasferirla in un vasetto di vetro e utilizzarla nelle vostre ricette sia dolci che salate, ad esempio per arricchire il vostro porridge oppure come base per condire una pasta o ancora per mantecare un risotto.

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito l'ebook gratis

Quattro ricette MAI pubblicate sul sito che potrai scaricare immediatamente. Puoi scegliere di ricevere una ricetta al giorno o una newsletter a settimana con il meglio di Vegolosi.it.  Iscriviti da qui.

Conservazione

Potete conservare questa crema di anacardi per qualche settimana in un vasetto di vetro in dispensa.

Consiglio per i vegolosi: Se volete potete frullare gli anacardi anche senza tostarli in forno, ma con la tostatura sarà più facile e veloce ottenere la vostra crema.

Cuciniamo insieme?

Abbiamo organizzato un corso di cucina vegan in streaming che si svolgerà il 17 maggio alle 18.30: potrai cucinare in contemporanea con chef Sonia e chiederle tutto ciò che vuoi. In poco più di 2 ore prepareremo un intero menu senza glutinesarà una bellissima esperienza e un occasione per stare in compagnia, 
imparare e condividere la propria passione 
per la cucina e poi… mangiare!

Per saperne di più, dài un’occhiata qui.

Print Friendly
0