Pasta al pesto di rosmarino e semi di girasole

Un pesto adatto a quelle occasioni in cui avete poco tempo ma volete comunque concedervi un piatto gustoso e dal sapore deciso

Stampa

Pasta al pesto di rosmarino e semi di girasole

Il pesto di rosmarino e semi di girasole è un condimento dal sapore rustico e deciso, adatto a condire qualsiasi primo, che sia una pasta o un cereale. Si prepara in un attimo e in pochi minuti avrete un primo saporito e leggero.

    Autore: Sonia Maccagnola
    Prep.: 2 min
    Cottura: 8 min
    Tempo tot.: 10 min
    Dosi per: 4 persone

Si cucina!

Prepariamo il pesto

In una padella ben calda tostate i semi di girasole fino a che saranno dorati. Versateli nel tritatutto e lasciateli raffreddare. Aggiungete poi ai semi il rosmarino, l’olio, l’aglio, una presa di sale e un pizzico di pepe e frullate il tutto fino ad ottenere un pesto: potete decidere se un po’ grossolano oppure ottenere una crema liscia.

Condiamo la pasta

Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata e scolatela al dente, tenendo da parte una tazza di acqua di cottura. Versate la pasta in una ciotola e conditela con il pesto, aggiungendo un po’ dell’acqua della pasta per rendere il tutto più cremoso. Servite completando il piatto con altri semi di girasole tostati e una spolverizzata di formaggio grattugiato vegan, se lo gradite.

Conservazione

Potete conservare questo pesto fino ad una settimana in frigorifero in un vasetto di vetro, avendo cura di coprire la superficie con uno strato di olio.

Consiglio per i vegolosi: Questo pesto è perfetto anche per condire delle patate, al forno o bollite.

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)