Vegano a cena per le feste? Ecco cosa fare

Piccole accortezze e idee facili a tavola: non c’è nulla di difficile o complicato, anzi!

Vegano a cena

Succederà sempre più spesso che durante le vostre serate in casa con amici vi capiti di ospitare qualcuno che ha scelto un’alimentazione vegana o vegetariana. La prima regola in assoluto è non disperare e non credere che questa alimentazione sia particolarmente diversa o complicata rispetto a quella che si trova in un vostro classico menu. Ma certamente ci sono alcuni aspetti che vanno considerati, ecco quali sono e come comportarsi, soprattutto a tavola.

Antipasto: preparane uno vegan per tutti

Certamente l’idea di andare a cena o a pranzo con amici e di avere un menu “a parte” non è il massimo ma è tranquillamente possibile creare dei piatti vegan che piacciano a tutti: eviterai di “ghettizzare” chi mangia vegano e di spignattare il doppio per i tuoi ospiti. Un esempio? Prova a portare a tavola delle tartine di pane integrale con tanti tipi di hummus diversi. Accompagna il tutto con verdure fresche di stagione da mangiare in pinzimonio oppure prova le chips di verdura! Cavolo nero, sedano rapa, cavolo riccio, patate viola: puoi utilizzare tutte questa verdura per creare delle “patatine” diverse! Come? Lava bene sotto l’acqua la verdura, taglia a fette sottili o in parti più piccole, metti il tutto su una leccarda con carta forno e irrora con olio, sale e spezie (peperoncino, paprica, curcuma, scegli tu). Metti in forno per circa 15 minuti a 190° e… sono pronte!

Coccoi e corcoriga - Rosti di zucca

Coccoi e corcoriga: una semplice ricetta a base di zucca e pomodori ottima come piccolo antipasto

Occhio al pane!

In alcune tipologie di pane è possibile trovare strutto: ovviamente se avete un vegetariano o un vegano a cena va evitato. Non son moltissimi i pani e i panificati in cui è presente, ma fateci caso leggendo le etichette oppure chiedendo al vostro panettiere. Preferite del pane integrale, magari arricchito con semi oleosi: il vostro ospite ne sarà felice (e anche voi, vedrete)

Soda bread ai semi misti

Soda Bread: un pane senza lievitazione, facile e vegan (se volete farlo in casa)

 

Primi piatti: soffritti e condimenti

I primi piatti a base vegetale sono ricchi e buonissimi: ce ne sono molti e potrete spaziare in mille modi per crearne di favolosi. Ponete solo attenzione ai condimenti e ai soffritti: niente pancetta, niente burro (nel secondo caso solo se gli ospiti sono vegani) e niente parmigiano, sempre se l’ospite è vegan. Al loro posto benissimo olio, cipolla, scalogno, porro per i soffritti e una bella versione vegan per dare un tocco speciale al posto del formaggio.

penne lenticchie rosse carciofi limone

Pasta di legumi con carciofi e limone: un classico facilissimo!

 

Secondi piatti: fantasia e proteine

Forse non li potremo definire secondi piatti, ma sono semplicemente piatti ricchi di proteine, sfiziosi e leggeri che possono allietare il vostro ospite vegetariano o vegano: polpette vegetali, seitan e tofu sono perfetti se avete ospiti che non mangiano carne e insaccati. In questo caso è probabile dobbiate preparare portate diverse (a meno che non vogliate davvero festeggiare un Natale vegan, il che potrebbe essere una bellissima idea se ci pensate) ma non è detto che polpette a base di verdure, burger veggy e co. possano essere spizzicati anche dagli ospiti più irriducibili. Polpette e burger possono essere preparati anche il giorno prima e scaldati al momento oppure con largo anticipo procedendo a congelarle e tirarle fuori al momento opportuno. Piccole accortezze? Decidete preventivamente i posti ed evitate, se potete, di mettere il piatto di salumi e formaggi davanti al vostro ospite vegetariano o vegano. Lì potrete sempre mettere frutta, verdura e altri tipi di decorazioni.

Goulash di funghi e patate

Goulash di funghi e patate: perfetto come secondo vegetale!

 

Dolci: se l’ospite è vegano

Anche in questo caso, come quello dell’antipasto perché non prevedere un bel dolce vegan per tutti? Sarà semplice per voi da preparare, sarà un bel regalo per il vostro ospite e farete del bene anche agli altri avventori della tavolata. Potete scegliere dei grandi classici come il panettone (lo si trova anche in commercio senza doverlo fare a mano, ma se lo volete preparare, ecco la ricetta), oppure dei classici più semplici ma di sicuro effetto come le torte al cioccolato, le ciambelle speziate, oppure perché non prevedere una bella cioccolata in tazza (fondente) per tutti accompagnata da biscotti vegan?

Torta di grano saraceno vegan senza glutine ai lamponi

Torta di grano saraceno vegan senza glutine ai lamponi: adatta anche a chi non può consumare glutine

Per i regali…

Non ci sono grossi tabù se non quelli più evidenti: niente pelle e pelliccia, lana o seta. Evitate di regalare cesti preconfezionati che prevedano magari prodotti non veg, e prodotti cosmetici che siano testati sugli animali. Per il resto, come sempre, l’amore, l’amicizia e la fantasia faranno il resto per comprare un regalo perfetto al vostro amico o amica vegetariano o vegano.

 

 

Print Friendly
0
Mostra commenti (0)