Polpette di tofu e olive nere

Irresistibili: pochi e semplici ingredienti per un piatto gustoso e di sicuro effetto.

Polpette

Polpette, che passione! Se dovessi scegliere una categoria per le polpette sarebbe certamente quella dei “comfort food”, quei cibi che ci mettono di buonumore, carichi di ricordi, semplici… Quei cibi che regalano un sorriso e che non smetteremmo mai di mangiare. Le polpette sono un piatto dalle mille interpretazioni, lasciano spazio alla fantasia e possono essere preparate in tanti modi, con le verdure, con i legumi, con il seitan o la soia oppure, come nella mia ricetta, con il tofu al quale ho aggiunto le olive nere e il basilico. Nate come secondo piatto, si adattano benissimo al sugo di pomodoro per condire un bel piatto di spaghetti oppure in un buffet per una versione “finger food”. Gli ingredienti sono pochi e semplici, si possono friggere oppure possono essere cotte al forno per una ricetta più light anche se la polpetta fritta e ancora calda, con la sua crosticina… Non ha eguali!

Ingredienti

250 g di tofu al naturale
20 olive nere denocciolate
10 foglie di basilico
pane grattugiato qb
sale
olio evo
olio di semi per friggere

Preparazione

La preparazione è semplice: prima di tutto fate sbollentare qualche minuto il tofu per togliere il retrogusto amarognolo che ha, quindi una volta scolato, tamponatelo con carta assorbente. Sbriciolate ora il tofu, unite le olive nere e il basilico, un filo di olio evo e un pizzico di sale.

Passate tutto al mixer e quindi aggiungete al composto un po’ di pane grattugiato per ottenere un composto lavorabile con le mani. Formate le polpette della dimensione che preferite, passatele nel pane grattugiato e friggetele in abbondante olio di semi. Scolatele su carta per fritti e gustatele calde.

 

Insieme

Abbonarsi a Vegolosi MAG, la nostra rivista mensile digitale, ti permetterà di goderti ricette inedite, contenuti giornalistici di alta qualità e al tempo stesso sostenere Vegolosi.it e il lavoro facciamo ogni giorno per permettere a sempre più persone di acquisire maggiore consapevolezzaSe vuoi, puoi farlo da qui.

***

Non ora ma ricordamelo!

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica qui sotto e ti invieremo un massimo di due email, nei prossimi 30 giorni.

Print Friendly
0